Mafia Capitale, parla l’ex camorrista Misso: «Buzzi non è un mafioso, mi ha salvato la vita»

di Redazione | 05/06/2015

mafia capitale

Mafia Capitale: esiste un punto di vista diverso su Salvatore Buzzi, secondo gli inquirenti uomo del “sistema Carminati”. Ad Alanews l’ex camorrista Michelangelo Misso, ex affiliato alla camorra e che ne rappresentava, nel rione Sanità a Napoli, la testa pensante la pensa differente. «Buzzi mi ha salvato la vita dandomi un lavoro onesto – racconta l’ex malavitoso che ha pagato il suo debito con la giustizia».

LEGGI ANCHE: Mafia Capitale, Salvatore Buzzi su Andrea Tassone: “La mucca va munta”

MAFIA CAPITALE, SALVATORE BUZZI E IL RACCONTO DI MISSO


«Forse – racconta Misso – ha fatto un po’ lo sbruffone al telefono, ma non è un mafioso. In questa storia di Mafia Capitale secondo me manca la forza intimidatoria tipica di quella organizzazione criminale che io conosco bene. In fase dibattimentale l’accusa di mafia cadrà, anche se devo dire che se Buzzi ha preso tutti i soldi è stato un fetente e dovrà pagare».

guarda il video:

(G.R./alaNEWS)