Scandalo dei soldi per i migranti, indaga l’Anticorruzione

di Redazione | 26/05/2015

migranti onlus anticorruzione

Spariti i soldi per i migranti, anche l’Anticorruzione di Raffaele Cantone indaga sul caso della Onlus “Un’ala di riserva”, per la quale sono finiti agli arresti il responsabile Alfonso de Martino e la compagna Rosa Carnevale, entrambi accusati di aver dirottato i soldi che gli enti pubblici cedono alle cooperative per l’accoglienza ai migranti, di averli intascati e utilizzati per gli impieghi più vari; un vasto sistema corruttivo che andava a lambire, se le accuse fossero confermate, anche le reti di accoglienza della Caritas.

LEGGI ANCHE: Spariscono i soldi per i migranti, ecco la storia

SPARITI I SOLDI PER I MIGRANTI, CANTONE: “SONO ESTERREFATTO”

Nell’indagine, dicevamo, entra in gioco anche l’anticorruzione di Raffaele Cantone, come scrive in mattinata il Corriere della Sera.

Il presidente dell’Anac Raffaele Cantone, dicendosi «esterrefatto» per le notizie sulla presunta truffa, fa sapere di aver chiesto ai magistrati inquirenti copia dell’ordinanza in base alla quale è finito in carcere Alfonso De Martino, presidente della Onlus «Ala di riserva» accusato di essersi appropriato di ingenti somme destinate all’accoglienza di immigrati provenienti dal Nord Africa. «Se anche il mondo dell’impegno sociale fa registrare questi episodi – ha detto Cantone – è chiaro che la diffusione del malaffare è tale che nessuno da solo ce la può fare».

Continuano le indagini sui bonifici che la regione Campania ha destinato all’Onlus di Antonio De Martino e di Rosa Carnevale: importi da un milione di euro utilizzati per progetti su cui gli inquirenti vogliono ora veder chiaro. Indagati anche due funzionari regionali che avrebbero negoziato con la Onlus; ulteriori informazioni, poi, anche sul motivo per cui è stato notificato un decreto di perquisizione con l’accusa di peculato anche al parroco e responsabile della Caritas di Teggiano, don Vincenzo Federico.

Il parroco avrebbe negoziato 43.939 ticket con l’edicola di Pozzuoli di Rosa Carnevale. Accertamenti in corso anche su false fatturazioni grazie alle quali i responsabili di alcuni centri di accoglienza strappavano contributi per prestazioni fittizie

Oggi l’interrogatorio di garanzia per De Martino e la compagna.

Copertina: Sbarchi a Lampedusa / Ansafoto