ispettore polizia abuso sessuale
|

Abusa della figlia quattordicenne della compagna: ispettore di polizia in manette

Un ispettore di polizia di 52 anni, in servizio in un commissariato di Torino, è stato arrestato dai colleghi con l’accusa di aver avuto rapporti sessuali con una quattordicenne, figlia di una donna conosciuta in chat. L’indagine è partita dai carabinieri, coordinati dal pm Barbara Badellino. L’uomo si trova ora nel carcere di Verbania.

LEGGI ANCHE: Prostituzione, minori adescati alla Stazione Termini: 6 arresti nel Lazio

In base a quanto ricostruito dagli inquirenti il poliziotto aveva conosciuto una donna su un social network e aveva intrapreso una relazione con lei. Si è avvicinato poi alla figlia 14enne di quest’ultima, con cui avrebbe avuto numerosi rapporti sessuali consenzienti. Secondo il pm Badellino e il gip Francesca Christillin che hanno disposto la misura cautelare, anche se i rapporti erano consenzienti l’enorme differenza d’età tra i due configura comunque il reato di violenza sessuale. L’ispettore di polizia, stimato dai suoi colleghi e conosciuto come una persona mite ed equilibrata, ha confessato tutto sottolineando però come non vi sia stata alcuna violenza sessuale.

(Immagine di repertorio STR/AFP/GettyImages)

TAG: pedofilia