|

L’Enpa denuncia: «Sede devastata dai rom». E parte il delirio razzista nei commenti

A Torino è caccia al rom. L’ENPA – Ente Nazionale Protezione Animali – questa mattina ha denunciato con un post su Facebook la devastazione della sede di via Germagnano 8 e ha accusato gli abitanti del campo nomadi adiacente: fa sapere l’associazione animalista che sarà costretta a chiudere il canile e l’ambulatorio sociale e che si stimano danni ad apparecchiature e mobilio per circa 100mila euro. «Una devastazione annunciata da decine di intrusioni denunciate negli ultimi mesi ed oggetto di diverse interpellanze comunali che hanno solo evidenziato l’incapacità di Comune e Prefettura nel garantire un minimo di ordine pubblico e pubblica sicurezza», il tutto «sotto gli occhi dei Carabinieri»

 

RAID DAL CAMPO ROM: DISTRUTTA COMPLETAMENTE LA SEDE, ENPA TORINO SARA' COSTRETTA A CHIUDERE IL CANILE E L'AMBULATORIO…

Posted by ENPA – Ente Nazionale Protezione Animali on Mercoledì 20 maggio 2015

Inutile dire che tipo di commenti abbia generato la denuncia dell’Enpa. C’è anche chi richiama Hitler e le camere a gas:

ENPA commenti facebook

ENPA commenti facebook tre

ENPA commenti facebook due

ENPA commenti facebook cinque  ENPA commenti facebook quattro

ENPA commenti facebook sei ENPA commenti facebook sette  ENPA commenti facebook nove