come trovare il fidanzato su internet
|

Come trovare il fidanzato su internet

Come trovare il fidanzato su internet? Ci pensano le App di dating online. Un numero crescente di persone scarica sul proprio smartphone le applicazioni che permettono di incontrare potenziali partner. Tinder, Badoo e Lovoo consentono di trovare il fidanzato su interner in pressochè ogni momento della giornata, anche se sembrano più adatta per le relazioni occasionali.

COME TROVARE IL FIDANZATO SU INTERNET

– Un giornalista del quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung ha fatto un esperimento per capire come trovar il fidanzato su internet. Grazie allo sviluppo tecnologico e alle innovazioni digitali della nostra epoca le persone ricevono un importante supporto a una domanda chiave della nostra esistenza, la ricerca del partner. Negli ultimi anni la diffusione di smartphone e tablet ha permesso un significativo miglioramento del dating online, nato agli albori di internet. Ora numerose App, molto diffuse tra gli utenti, permettono di facilitare la tradizionale “caccia al fidanzato”. Le App più scaricate sono Tinder, Badoo e Lovoo, che funzionano in modo simile. Di solito gli utenti possono loggarsi tramite il proprio profilo Facebook, oppure creandone uno nuovo apposito per l’applicazione. Grazie alla localizzazione permessa dal GPS le App permettono di individuare potenziali partner che risiedono nelle vicinanze per prendere un aperitivo o un caffè assieme. In questo modo la domanda sul come trovare il fidanzato su internet viene e migliorata rispetto ai siti di dating online.

LEGGI ANCHE

Chi pubblica un selfie con il gatto “cucca” di più

La verità segreta sui siti di dating online che ti farà passare la voglia di usarli

 

TROVARE FIDANZATO ONLINE

-Tinder è al momento l’App di dating con il maggior successo. Tinder permette di loggarsi solo con il proprio profilo Facebook, e scarica i dati che abbiamo comunicato sul social media di Mark Zuckerberg, inclusivi di amici e pagine fan. L’App, grazie al Gps, propone contatti nel raggio di cinque chilometri. La diffusione di Tinder permette di avere una discreta scelta, anche se le proposte di dating si basano su informazioni a volte piuttosto marginali come i simili like su Facebook. Si può scrivere alle persone solo in caso di “match”, ovvero il reciproco interesse mostrato da due profili. Su Badoo si possono svolgere ricerche più autonome rispetto a Tinder, così come loggarsi con un profilo diverso da quello di Facebook. Per scrivere a certi utenti bisogna attivare i “super powers”, la versione a pagamento che costa 8,99 euro al mese. L’iscrizione alla versione premium permete di vedere gli utenti che vedono il nostro profilo, o a scrivere a più persone nello stesso gente. Lovoo conta quasi 10 milioni di utenti; rispetto a Tinder e Badoo offre criteri di ricerca delle persone più efficaci, facilitati dalla localizzazione GPS. Come su “Tinder” la comunicazione è facilitata dal “match” dei profili, anche se a differenza che nell’altra App si può scrivere anche senza questo risultato. Molte funzioni sono a pagamento, scaricabili come “credits” nello store online.

Photocredit: Lintao Zhang/Getty Images