Immigrati clandestini, in Ungheria il referendum shock: “Sai che rubano il lavoro?”

di Redazione | 14/05/2015

immigrati clandestini ungheria viktor orban

Immigrati clandestini, in Ungheria il questionario: “Sai che ci rubano il lavoro?”. Il premier Viktor Orban del partito di estrema destra Fidesz, in estrema opposizione alle politiche dell’immigrazione dell’Unione Europea e della Commissione guidata da Jean Claude Juncker, ha inviato a tutti i suoi cittadini con delle domande che definire manipolatorie e capziose è dir poco.

  • Sa che gli immigrati passano le frontiere in maniera illegale e che il loro numero è aumentato di venti volte?
  • E’ vero che gli immigrati minacciano i posti di lavoro e le vite degli ungheresi?
  • Non preferirebbe che i soldi spesi per gli immigrati venissero spesi per le famiglie ungheresi?

LEGGI ANCHE: Immigrazione in Italia e in Europa, arriva il piano dell’Ue

Il questionario con le domande, scrive la Stampa, deve essere “compilato e rispedito (gratis) dagli ungheresi entro il primo luglio”. Fidesz ha già anticipato che il risultato servirà a formulare delle leggi “molto più restrittive” sull’immigrazione.