|

Libero contro Repubblica: “Il bimbo che faceva il saluto fascista all’asilo è una bufala”

La storia del bimbo che faceva il saluto fascista a 4 anni che aveva tanto fatto discutere qualche giorno fa si arricchisce di un nuovo capitolo, questa volta dalle pagine di Libero.

“E’ UNA BUFALA” – Il giornale diretto da Belpietro infatti ospita una dura accusa al quotidiano La Repubblica. Secondo il sindaco di Cantù Claudio Bizzozero, passato alle cronache per aver più volte permesso il Festival Boreal (raduno di ispirazione neonazista) e di avervi addirittura partecipato in veste ufficiale, il racconto sarebbe tutto inventato. “Ho chiamato personalmente tutte le scuole – dice il sindaco – e nessuno mi ha detto di aver avuto sentore di una storia del genere fra le proprie aule”. Il sindaco promette querela: “E’ una bufala allucinante” dice a Borgonovo su Libero.

LA RISPOSTA – Paolo Berizzi, autore dell’articolo su Repubblica, però lo difende a spada tratta, pur non rivelando il nome della fonte per proteggerla. Eppure, secondo il giornalista della Provincia di Como Christian Galimberti, la genesi della storia sarebbe in una maestra che ha avvicinato lo stesso Berizzi durante la presentazione del suo libro, che si teneva proprio a Como, per raccontargli tutto. Secondo il sindaco di Cantù Berizzi avrebbe preso per buono il racconto senza verificarlo.