Paolo Barnard: “Mi hanno aggredito otto poliziotti”

di Redazione | 13/05/2015

Paolo Barnard denuncia dal suo profilo Facebook di essere stato aggredito da otto poliziotti, che gli avrebbero disarticolato un braccio.

paolo barnard

LA DENUNCIA DI PAOLO BARNARD –

Non si conoscono i motivi del confronto descritto da Paolo Barnard e nemmeno perché si sia trovato circondato da quattro volanti della Polizia, per ora si sa solo quello che lui stesso ha raccontato sulla sua pagina Facebook:

UNA PACIFICA DISCUSSIONE CON LA POLIZIA DI STATO
Barnard solo davanti a 8 poliziotti. Si discuteva dei metodi di polizia, diritti ecc. (tipo il caso Aldrovandi e simili; tipo circondare con 4 volanti la vittima di un’aggressione in strada (P.B.) e a piede libero gli aggressori, et al.)
Io torno a casa un braccio disarticolato con sadismo, ospedale e 21 giorni di prognosi (che è la procedura prevista dal Codice di Procedura Penale per il contenimento di un giornalista pericolosissimo a fronte di 8 agenti armati e dotati di manette).
La magistratura trarrà le sue conclusioni finali.
Lottare per i redditi e i diritti dei dipendenti di Stato, bè, insomma, se rinascessi… PB

LEGGI ANCHE:  Chi ha rubato l’account Twitter a Paolo Barnard?

UNA DENUNCIA A METÀ –

In mancanza di ulteriori dettagli o di riferimenti utili a indagare la faccenda, non resta che attendere il decorso della denuncia da parte di Barnard o sue ulteriori comunicazioni sull’accaduto. Per ora par di capire solo che la polizia sia intervenuta chiamata per un’aggressione della quale Barnard si dice vittima e il giornalista non ha risposto alle numerose richieste di chiarimenti, nemmeno per indicare al data, il luogo o altre circostanze dell’accaduto.