|

Paolo Barnard: “Mi hanno aggredito otto poliziotti”

Paolo Barnard denuncia dal suo profilo Facebook di essere stato aggredito da otto poliziotti, che gli avrebbero disarticolato un braccio.

paolo barnard

LA DENUNCIA DI PAOLO BARNARD –

Non si conoscono i motivi del confronto descritto da Paolo Barnard e nemmeno perché si sia trovato circondato da quattro volanti della Polizia, per ora si sa solo quello che lui stesso ha raccontato sulla sua pagina Facebook:

UNA PACIFICA DISCUSSIONE CON LA POLIZIA DI STATO
Barnard solo davanti a 8 poliziotti. Si discuteva dei metodi di polizia, diritti ecc. (tipo il caso Aldrovandi e simili; tipo circondare con 4 volanti la vittima di un’aggressione in strada (P.B.) e a piede libero gli aggressori, et al.)
Io torno a casa un braccio disarticolato con sadismo, ospedale e 21 giorni di prognosi (che è la procedura prevista dal Codice di Procedura Penale per il contenimento di un giornalista pericolosissimo a fronte di 8 agenti armati e dotati di manette).
La magistratura trarrà le sue conclusioni finali.
Lottare per i redditi e i diritti dei dipendenti di Stato, bè, insomma, se rinascessi… PB

LEGGI ANCHE:  Chi ha rubato l’account Twitter a Paolo Barnard?

UNA DENUNCIA A METÀ –

In mancanza di ulteriori dettagli o di riferimenti utili a indagare la faccenda, non resta che attendere il decorso della denuncia da parte di Barnard o sue ulteriori comunicazioni sull’accaduto. Per ora par di capire solo che la polizia sia intervenuta chiamata per un’aggressione della quale Barnard si dice vittima e il giornalista non ha risposto alle numerose richieste di chiarimenti, nemmeno per indicare al data, il luogo o altre circostanze dell’accaduto.