Il quadro di Picasso venduto a 180 milioni di dollari

di Redazione | 12/05/2015

«Les femmes d’Alger» di Pablo Picasso è stato venduto all’asta per quasi 180 milioni di dollari, un record che ne fa il dipinto più costoso nella storia.

Picasso Painting Breaks Auction Record At Christie's In New York
Il momento clou dell’asta di New York(Photo Andrew Burton/Getty Images)

IL RECORD DI PICASSO –

Pablo Picasso si è ripreso il trono di artista più caro del mondo. ù

All’asta che si è tenuta ieri nella sede di New York di Christie’s, dal titolo «Looking Forward to the Past» il capolavoro “Les femmes d’Alger (Version O)”, dipinto nel 1955, è stato venduto per 179.365.000 di dollari (circa 160 milioni di euro), stabilendo così il nuovo record mondiale per un’opera d’arte.

L’asta ha battuto il precedente primato detenuto da un trittico del pittore irlandese Francis Bacon, «Tre studi di Lucian Freud», comprato nel novembre 2013 per 142,4 milioni da Elaine Wynn, una delle fondatrici del’impero dei casinò Wynn di Las Vegas.

LEGGI ANCHE:  Le donne di Picasso se fossero vere

UN RECORD ANCHE PER GIACOMETTI –

Nella stessa asta newyorchese di ieri sera, Christie’s ha battuto anche una statua dell’artista svizzero Alberto Giacometti, dal titolo «L’homme au doigt (Pointing Man)», realizzata nel 1947, per l’altrettanto clamorosa cifra di 141.285.000 dollari, (oltre 126 milioni di euro), che ha conquistato il nuovo record mondiale per una scultura.

Nel 2010 Sotheby’s aveva venduto a New York un’altra scultura di Giacometti, «Walking Man I», per 104,3 milioni di dollari.