|

Quella che rovina la vita di un uomo accusandolo di pedofilia su Facebook senza motivo

Paranoia e ignoranza sono cattive consigliere, ancora di più quando si tratta di riconoscere un criminale in una persona comune, così una signora australiana ha messo alla gogna un ignaro cliente di un centro commerciale indicandolo come pedofile e adesso sta passando un brutto momento.

 

pedofilo

LA DONNA CON LA PARANOIA DEI PEDOFILI –

C’era un poster di Darth Vader al centro commerciale Knox di Melbourne e c’era un padre che si faceva un selfie davanti al cartellone. Poi c’erano dei bambini in attesa di fare lo stesso, ai quali l’uomo ha detto che stava facendo la foto per il figlio che è un appassionato della saga di Star Wars e che avrebbe subito lasciato loro il posto. Tanto è bastato perché la madre dei pargoli in attesa fotografasse l’uomo, l0 denunciasse come pedofilo alla direzione dei supermercato e ne mettesse poi la foto online descrivendolo come un «viscido» che cercava di approcciare i bambini.

LEGGI ANCHE:  «Pedofilo vattene fai schifo». Aggredito il presidente di Arcigay Taranto

IL DENUNCIATO MEDITA VENDETTA –

È finita che l’uomo è stato avvertito dagli amici quando ormai la foto era stata condivisa da più di 20.000 persone e che l’incauta mamma si è detta molto dispiaciuta. Per lei finirà forse con una denuncia e con ulteriori dispiaceri, perché l’uomo, dopo essersi recato alla polizia e aver spiegato quel che era successo, ha detto che sta meditando di far causa alla sua diffamatrice, oltre a essere rimasto spiacevolmente sorpreso, ora teme aggressioni e fastidi da parte di quanti hanno preso per buona la «denuncia» e gli hanno promesso una vasta gamma di violenze. Avete presente Jimmy il pedofilo?