Roma Camion bar paninoteca, spariranno in un mese

di Redazione | 07/05/2015

roma camion bar paninoteca

Roma camion bar e paninoteche ambulanti spariranno dal centro della Capitale “entro 20 giorni”: è in arrivo la determina dirigenziale, l’atto del Campidoglio, che modificherà la dislocazione di tutte le gastronomie in carrozzone che spopolano in città da Piazza del Popolo fino al Colosseo, per non parlare della zona del Vaticano. Il tempo che il Campidoglio concede ai baracconi spesso controllati dalla famiglia Tredicine è pochissimo: meno di un mese.

ROMA CAMION BAR PANINOTECA, SPARITE IN VENTI GIORNI

Poi, via tutto. Lo riporta il Corriere della Sera nella cronaca di Roma.

Venti giorni, poi, salvo sorprese, i camion bar dovranno lasciare l’area che va da piazza del Popolo al Circo Massimo. Anche al Colosseo, che al momento è parcheggio fisso di parecchie postazioni, non dovrebbe rimanerne neanche uno. Per la zona centrale della Capitale, per il cuore di Roma, si tratta semplicemente di una “rivoluzione”.

Negli ultimi mesi la giunta di Ignazio Marino “ha viaggiato a fari spenti”, cioè ha sotterraneamente incontrato associazioni di commercianti e altri interessati alla partita dei camion-bar e ha portato avanti l’azione amministrativa.

LEGGI ANCHE: Giubileo 2015, gli albergatori contro Ignazio Marino

Ora, ci siamo.

Naturalmente i ricorsi al tar non mancheranno, visto che il leader storico degli ambulanti, Alfiero Tredicine, lo zio del consigliere di centrodestra Giordano, ad agosto regì così alla “stretta” decisa dal Campidoglio: “L’amministrazione la sta sparando grossa, questi sono atti persecutori contro la categoria”

Il luogo dove i camion bar saranno dislocati cambierà: massimo due stalli in centro, a piazzale Ugo la Malfa e a Bocca della Verità, gli altri collocati “a giro” fuori all’area archeologica, sui lungotevere e all’ostiense. Domani l’ultimo incontro decisivo in Campidoglio.

Photocredit copertina: Wikimedia Commons