rolex
|

Twitter asfalta Rolex: «Per il regalo a Lupi non si indignano?»

«Io mi indignerei più per essere sempre il regalo di corrotti e corruttori». È uno dei numerosi messaggi postati su Twitter dopo la pubblicazione da parte di Rolex di un annuncio sui principali quotidiani in cui l’azienda svizzera prende le distanze dalle frasi di Matteo Renzi e Angelino Alfano chiedendo una loro rettifica. Dopo gli scontri di Milano del primo maggio il il premier e il ministro dell’Interno hanno fatto riferimento ai manifestanti violenti «con il Rolex». Rolex Italia ha risposto con una lettera dell’ad Gianpaolo Marini in cui si spiega come sia «altamente improbabile» dimostrare che l’orologio «indossato dai facinorosi» sia davvero un Rolex.

 

LEGGI ANCHE:
La lettera di Rolex contro Renzi e Alfano: «Non c’entriamo coi facinorosi»
Renzi: «Non ci facciamo spaventare da tre fischi. Terremo botta. Non molleremo»

 

TWITTER VS ROLEX: «E IL REGALO A LUCA LUPI?» –

Gli utenti in rete ora ricordano come l’azienda di orologi non abbia provveduto ad alcun chiarimento quando da una recente inchiesta sui grandi appalti è emerso che un Rolex è stato donato da un imprenditore, Stefano Perotti, a Luca Lupi, figlio del ministro delle Infrastrutture Maurizio.

 

(Foto di copertina: Massimo Percossi / LaPresse)