patatine e cioccolato, alimenti irresistibili
|

Perchè non riusciamo a dire di no a patatine e cioccolato

Le patatine

sono irresistibili per tutti noi. Un po’ come il cioccolato, quando apriamo una confezione di patatine difficilmente siamo in grado di fermarci dal mangiarle, nonostante siamo già sazi. Una nuova ricerca di un’università tedesca ha individuato la formula che spiega come mai troviamo le patatine e il cioccolato così irresistibili.

PATATINE –

Esistono cibi per i quali gli scienziati parlano di edonismo alimentare. Sono quei tipi di alimenti che vengono ingurgitati in abbondanza, ben oltre il nostro fabbisogno calorico. Tra di questi ci sono le patatine, in particolar modo quelle confezionate in busta. Quando si apre una confezione la tentazione di divorarla tutta in pochi secondi è fortissima per tutti, e non sono pochi quelli che ne mangiano in eccesso nonostante non avvertissero bisogno di saziarsi. Uno studio dell’Università di Erlangen-Norimberga ha individuato una possibile soluzione ai motivi che rendono irresistibili le patatine, come racconta Der Spiegel. Le patatine sono infatti composte per metà da carboidrati e per il 35% da grassi. Questa combinazione è una vera e propria formula che ci induce all’edonismo alimentare, come spiega Monika Pischetsrieder, una docente universitaria che ha partecipato allo studio. Il test scientifico si è basato su un gruppo di topi da laboratorio, a cui sono stati presentati diversi tipi di cibo. La qualità di gran lunga più apprezzata, e divorata, è stata quella composta da metà carboidrati e il 35% da grassi. I ricercatori hanno notato come in poco tempo gli animali abbiano soddisfatto circa il 50% del loro fabbisogno calorico giornaliero, mangiando un terzo più del normale.

LEGGI ANCHE

#Foodporn: tutti i trucchi per fare al tuo cibo la foto perfetta

5 ragioni pro e 5 ragioni contro il fast food

Expo 2015: finalmente abbiamo capito cos’è

PATATINE E CIOCCOLATO – Monika Pischetsrieder rimarca come altri cibi irresistibili come il ciccolato o la crema alla nocciola siano composti per metà da carboidrati e per il 35% da grassi. Finora si pensava che la perdita del controllo nel mangiare, fino all’edonismo alimentare, fosse provocato da alimenti particolarmente calorici. Secondo lo studio dell’università di Erlangen-Norimberga il vero segreto della patatine è la loro composizione, che risulta molto attrattiva per il nostro palato. I ricercatori sono convinti che i risultati dello studio siano validi anche per gli uomini, e per dimostrarlo svolgeranno un test volontario rivolto ai divoratori di patatine. Sicuramente, aggiungiamo noi, ci sarà la fila per farlo. I motivi per cui il 50% di carboidrati e il 35% di grassi abbia un impatto così forte sull’uomo è ancora un mistero. Questa combinazione fornisce energia immediata via carboidrati, più una dose consistente di grassi che vengono accumulati dal nostro organismo. I due fattori potrebbero spiegare parte dell’attrazione esercitata dalla patatine e dal cioccolato sulla maggior parte di noi.

Photocredit: J.D. Pooley/Getty Images