Loredana Bertè, parla il padre: «Lei è disonesta e depravata»

di Redazione | 02/05/2015

Loredana Bertè padre

Dal palco del Maurizio Costanzo Show dello scorso 19 aprile Loredana Bertè era tornata a raccontare la sua infanzia complicata. Un’adolescenza vissuta come un incubo, condivisa con la sorella Mia Martini, per la quale era tornata ad accusare il padre Giuseppe Radames Bertè, ex docente di latino e greco, bollato come un «classico padre padrone o babbo bastardo»

Leggi anche: Loredana Berté shock: «Ho avuto un babbo bastardo: per un 4 in inglese Mimì rischiò la vita»


Videocredit: Corriere.it

Accusato dalla cantante di violenze domestiche e descritto come uomo violento e autoritario, il padre anziano ha replicato dai microfoni de “La Zanzara” su Radio 24: «Lei è depravata. Si è depravati moralmente quando si sospetta e si urla che il padre è quello che ha fatto morire Mimì (la sorella Mia Martini, ndr)». Poco dopo l’intervista si è chiusa bruscamente, con l’uomo infastidito dalle domande del giornalista Giuseppe Cruciani: «Quando questa si permette di chiamare il padre “brutto bastardo” che cosa vuole di più? Lei che cosa vuole con questa intervista? Con le sue domande mi sta infastidendo. La saluto e arrivederci»

(Photocredit: Archivio Ansa)