Primo maggio 2015, Roma senza Metro? Il Campidoglio corre ai ripari

di Redazione | 29/04/2015

primo maggio roma 2015 atac

Primo maggio 2015, a Roma continua lo psicodramma per il funzionamento della linea A della Metropolitana: non si sono ancora trovate le 28 disponibilità di conducenti che abbiano voglia di lavorare in straordinario durante la festa dei Lavoratori, nonostante il normale incentivo economico sul quale si sarebbe raggiunta un’intesa con le sigle principali dei sindacati, “la Cisl e la Cgil”. Non hanno però firmato le sigle minori, che nonostante lo scarso seguito in termini di iscrizioni hanno già dimostrato di saper paralizzare la città, come si è visto nello sciopero dello scorso 17 aprile. 

LEGGI ANCHE: Nobraino, il boicottaggio per il primo maggio

Se non si troveranno gli operatori disponibili a lavorare la sera del Primo Maggio per gestire il deflusso dal concertone di San Giovanni in Laterano, il Comune e l’azienda sono pronti a mettere in campo una serie di misure. Lo afferma il Messaggero nella Cronaca di Roma.

 Ecco perché è pronto a scattare il piano B: si aspetterà domani, poi se le adesioni dei macchinisti rimarranno a quota 0, verrà chiamato sui treni chi la notte di venerdì lavora nei depositi. E, per evitare che qualcuno si dia malato, è già stato pre-allertato l’ufficio che si occupa delle visite fiscali. (…)  Il coordinatore dei macchinisti è già stato informato. Se non ci saranno adesioni, i turni andranno modificati. Almeno una decina di unità verranno recuperate dai depositi, dove alcuni conducenti sono impegnati nelle manovre di fine turno, che vanno dalle 22.30 fino all’1.30. I dipendenti dovrebbero essere rimandati sui treni per garantire le corse. Altri autisti poi saranno richiamati e inseriti nella turnazione.

Anche perché, continuano le notizie a disposizione, il servizio di Atac per gli autobus e i tram sarà ridotto: il servizio di superficie circolerà dalle ore 8:30 alle ore 13:30 e dalle ore 16.30 alle ore 21. Il mobilit con tutte le informazioni della mobilità romana riporta le deviazioni delle linee autobus in programma per il Primo Maggio.

Nell’area del concerto, sono previste deviazioni o limitazioni di percorso per alcune linee di bus e tram. Le modifiche interesseranno le linee 16, 51, 81, 85, 87, 218, 360, 590 e 665. La linea tranviaria 3, invece, verrà deviata da Porta Maggiore per via Principe Eugenio, per tornare in viale Manzoni utilizzando i binari di via Emanuele Filiberto. I tram, perciò, non effettueranno le fermate di piazza San Giovanni, viale Carlo Felice e piazza Santa Croce in Gerusalemme. Nella notte venerdi e sabato 2 maggio, saranno deviate, invece, le linee n1, n10 e n11.    

L’unico timore dell’azienda è che qualche dipendente, a questo punto, si dia malato: per questo sono già pronte le visite fiscali.

PHOTOCREDIT COPERTINA: ANSA/Riccardo Antimiani