|

#Foodporn: tutti i trucchi per fare al tuo cibo la foto perfetta

Se è vero che siamo ciò che mangiamo è altrettanto vero che curare l’aspetto del nostro cibo è importante tanto quanto curare il nostro. Così come sfoggiamo i nuovi acquisti su Instagram, ci vantiamo anche delle pietanze consumate a tavola. Basti pensare che il solo hashtag “Food” ha collezionato più di 170 milioni di foto. Non sempre però capita di pasteggiare ad Angurie nere di Densuke, i rarissimi frutti dell’Hokkaido il cui prezzo si aggira attorno ai 6.100 dollari l’uno. Molto spesso ci capita di consumare pasti ben più frugali, ma con i giusti ritocchi anche la zuppa di cipolle del ristotante albanese sotto casa, può far venire l’acquolina in bocca. Per questo vi proponiamo un percorso di 12 passi, stilati dal quotidiano inglese Daily Mail, per rendere i vostri piatti più appetitosi, almeno per gli occhi.

COMPONI – Solo perché stai scattando una foto con il cellulare non significa che un po’ di creatività sia vietata, anzi. Pensa a come verrà la foto prima di scattarla e immaginala già nella giusta cornice con l’effetto adatto. Non deve necessariamente essere perfetta, una fetta di torta con un morso mancante può essere più seducente di una fetta intera.

USA I CONTRASTI – Gioca con i colori, ma non più di tre alla volta, per evitare che la foto assomigli ad un disegno di un bambino dell’asilo.

MEGLIO LA LUCE NATURALE – La luce artificiale spesso può far sembrare le pietanze più piatte, per scatti mozzafiato fotografa il cibo cercando di sfruttare la luce del sole.

TRASFORMA IL CIBO – Se vuoi che i tuoi followers invidino non solo i tuoi piatti, ma anche la tua vita, pensa bene a come tagliare le verdure. Utilizza un peeler per una julienne di carote e cetrioli o per arricciare zucchine e patate.

LA REGOLA DEI TERZI – Principio cardine della regola aurea, artisti e fotofrafi utilizzano la legge dei terzi per le loro composizioni. Immagina la figura divisa in nove parti uguali con due linee orizzontali e due verticali equidistanti. Gli elementi importanti della composizione dovranno giacere lungo queste linee o sulle intersezioni.

NO AL FLASH – Non utilizzare il flash del tuo telefono, che farà sembrare la foto più fredda e amorfa. Meglio la torcia o il flash di un altro smartphone, che ti permettono di posizionare la luce nell’angolazione che preferisci.

GIRACI INTORNO – Accovacciati se necessario, sali su una sedia (non farlo se sei a ristorante) e cerca la giusta angolazione per ottenere forme e ombre più intriganti.

UTILIZZA LE GIUSTE APP – I filtri di Instagram certe volte non bastano, per rendere le tue immagini più vivide e atttraenti livella i colori e la saturazione cromatica manualmente per non far sembrare i cibi “fotoshoppati”.

SFOCA LO SFONDO – Per una buona foto è fondamentale la giusta profondità che rende l’immagine più intrigante su instagram. Utilizza gli strumenti di photo editing di instagram per sfumare lo sfondo e mettere in evidenza il soggetto.

EVITA IL DISORDINE – A volte un po’ di minimalismo non guasta, ma utilizza dei tovaglioli per fornire all’immagine profondità e struttura e gioca con le posate per far sembrare il tutto più naturale.

RICORDA IL QUADRATO – Non dimenticate che le foto su Instagram sono quadrate e non rettangolari. Scattate direttamente in formato 1:1 oppure, al momento della foto, ricordate che l’app taglierà tutto quello che non rientra nel formato.