|

Naufragio, Salvini: «Altri morti sulla coscienza di Renzi e Alfano». Il Pd: «Sciacallo»

Dopo la nuova strage nel Mediterraneo, con il barcone che si è ribaltato nel Canale di Sicilia, Carlotta Sami (Unhcr) e le maggiori organizzazioni umanitarie sono tornate a criticare l’operazione a guida Ue Triton, considerata insufficiente. Chiedendo maggiori risorse e «mezzi adeguati per un soccorso in mare». Ovvero, un “Mare nostrum europeo“.

Ma la tragedia ha anche scatenato una nuova polemica politica, con Matteo Salvini che ha contestato Renzi e il governo. «Altri morti sulla coscienza del premier e di Alfano», ha attaccato. Parole pesanti alle quali hanno replicato diversi esponenti dem (e non solo), bollando il leader del Carroccio come «sciacallo». E accusandolo di «speculare» sulla tragedia in diretta tv, facendo campagna elettorale.

VEDI Rassegna stampa video, le prime pagine di oggi lunedì 20 aprile

Matteo Salvini contro i rom
Matteo Salvini (Getty Images)

NAUFRAGIO, SALVINI CONTRO RENZI. IL PD: «SCIACALLO. SPECULA IN DIRETTA TV. NAUSEANTE» –

Salvini aveva attaccato l’esecutivo e il premier su SkyTg24, pochi minuti dopo che era stata diffusa la notizia del naufragio: «Cos’è cambiato a 18 mesi da Lampedusa? Servono altri 700 morti per bloccare le partenze? Se le istituzioni Ue hanno un senso ci vuole tanto a organizzare dei blocchi navali e identificare chi è immigrato clandestino e chi è rifugiato? Non so più come dirlo. L’ipocrisia di Renzi e Alfano crea morti».

Per il segretario leghista serve «un blocco navale internazionale subito, davanti alle coste libiche e Guardia costiera e militare a soccorrere e difendere i nostri confini».

La replica Pd non si è fatta attendere. «Mentre i nostri uomini raccolgono i cadaveri e salvano vite nel Mediterraneo, gli sciacalli speculano in diretta tv. Nauseante».

Critiche a Salvini sono arrivate anche da Ncd: «È inaccettabile che Salvini trasformi l’ennesima tragedia nel canale di Sicilia in nuova occasione di demagogia e speculazione elettoralistica», ha precisato Schifani. E anche Fabrizio Cicchitto, presidente della commissione Esteri alla Camera, ha aggiunto: « Rispetto a fenomeni di questa portata Salvini con la sua polemica dimostra purtroppo di essere soltanto uno sciacallo».

Pesanti accuse al governo sono invece arrivate anche da Daniela Santanché (Forza Italia): «La più grande tragedia del governo italiano. L’asse tra Renzi-Alfano e Boldrini ha portato a questo disastro. L’unica soluzione che si deve mettere in campo subito è che l’aeronautica italiana e la marina militare si attrezzino subito ad affondare i barconi pronti a partire e che si apprestino subito a fare i centri d’accoglienza sulle coste africane»

Renzi è intanto tornato a Roma: nel pomeriggio ci sarà un vertice tra a Palazzo Chigi con i ministri Gentiloni, Alfano, Pinotti, Delrio e il sottosegretario Minniti, al termine del quale ci sarà una conferenza stampa.