INTER-MILAN (RISULTATO 0-0)|Tre goal annullati ed un pari che non serve a nessuno

di Maghdi Abo Abia | 19/04/2015

Milan-Inter diretta live

INTER-MILAN DIRETTA LIVE

94′ – E finisce 0-0 con tutto lo stadio che fischia i giocatori. Il risultato non serve a nessuno, la corsa verso l’Europa è alquanto compromessa per tutte e due. I tifosi lo sanno. Ed ecco i fischi. La partita in sé non è stata brutta. Certo ci sono state occasioni ma è stata come una finale. Nel secondo tempo l’Inter ha provato in tutti i modi a sfondare il fortino ma sia Diego Lopez sia la fortuna hanno detto no ai ragazzi di Mancini. Il Milan è sparito dal campo, inesistente per 45 minuti, segno che Pippo Inzaghi non ha ancora in mano il polso della situazione. Tante occasioni, poco gioco, molto nervosismo. Come derby ci poteva stare. Finale a San Siro, Inter-Milan 0-0.

Milan-Inter diretta live
(Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

93′ – Cross di Palacio anticipato da Diego Lopez.

91′ – Milan che cresce improvvisamente. Prima Handanovic viene impegnato, poi guadagna un calcio d’angolo che non porta a nulla. Contropiede Inter. 

90′ – Quattro minuti di recupero. 

88′ – Icardi palleggia magistralmente dalla lunetta e tira. Palla fuori di un niente.

85′ – Mattia Destro scuote la Curva Sud con un tiro molto morbido facile preda di Handanovic. Tutto merito di Bonaventura che recupera una palla persa da D’Ambrosio.

83′ – L’Inter vuole la vittoria, il Milan sono 20 minuti che non esce dalla sua metà campo. Ammonito intanto Hernanes per un fallo da dietro su Paletta.

80′ – Entra in campo Alessio Cerci per Poli. Obiettivo tenere lunga la squadra. E Abate si prende un giallo per proteste

78′ – PALACIO!!! Carambola da biliardo con la palla che finisce all’argentino nell’area piccola. Colpo di prima intenzione, palla che finisce su San Diego Lopez. 

77′ – Il Milan fa la figura dello sparring partner. Lo dimostra il tiro di Juan Jesus mandata in angolo da Diego Lopez.

76′ – Tiro di Icardi deviato dalla difesa del Milan. Angolo per l’Inter con Ranocchia che di testa va vicinissimo al goal.

75′ – Ricapitoliamo. Annullato un goal al Milan e due all’Inter. E si continua a spingere, stavolta tocca ad Antonelli su D’Ambrosio. E nell’Inter entra Shaqiri per Kovacic.

73′ – Violente proteste da parte del pubblico per la decisione di Banti. Hernanes aveva superato il suo marcatore ed ha crossato al centro per Palacio che si è liberato di Paletta con una spinta.

71′ – E INVECE LA RETE VIENE ANNULLATA! Colpa del fallo di Palacio su Paletta, spinto via dall’argentino. 

Milan-Inter diretta live
(GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

71′ – GOAL DELL’INTER! AUTOGOAL DI PHILIPPE MEXES. 

70′ – Alex è costretto ad abbandonare il campo. Al suo posto Paletta. 

68′ – Rimane a terra Alex, probabilmente infortunato. In panchina si muove Honda.

67′ – Palacio dalla sinistra raccoglie da Medel che aveva rubato palla a Antonelli e serve al centro per Icardi che manca però l’aggancio. Diego Lopez fa sua la sfera.

65′ – L’avevamo annunciato. Fuori Gnoukouri, preda negli ultimi minuti di crampi, entra Obi. 

63′ – Tiro di Hernanes nel centro dell’area che riceve da un compagno. Il tiro dell’ex Lazio è deviato in angolo da Antonelli che tocca con una mano. I nerazzurri protestano con vigore nei confronti di Banti che non concede il rigore.

61′ – Tiro senza pretese dal limite dell’area di Kovacic, palla che ballonzola di poco alla sinistra della porta di Diego Lopez. 

57′ – Il Milan è sparito dal campo. 

56′ – PALACIO!!!! L’argentino solo davanti a Diego Lopez tira in porta a botta sicura ma incredibilmente un rimpallo favorisce il portiere del Milan. Inter vicinissima al goal.

55′ – Abate chiude su Palacio mandando la sfera in angolo. L’argentino era partito in posizione regolare per arrivare in area.

51′ – Si accende la sfida! Kovacic contrasta con un avversario a centrocampo per la conquista del pallone e scarica poi su Hernanes che lotta con De Jong. Entrambi cadono a terra.

Milan-Inter diretta live
(GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

50′ – GOAL ANNULLATO PER FUORIGIOCO A ICARDI!!! Brividi per il Milan! Accelerata improvvisa dell’Inter che trova un buco in difesa, Hernanes lancia Palacio che scarica su Icardi ma l’argentino è di poco in fuorigioco! Parità anche in questo caso!

47′ – Primi due minuti giocati a centrocampo. E Antonelli si prende un fallo da Gnoukouri.

45′ – Inizia la ripresa! Ricordiamo che il pareggio sancisce di fatto l’uscita dalla corsa per l’Europa di entrambe le squadre. Nessun cambio per Inter e Milan.

45′ – Le squadre rientrano in campo per il secondo tempo.

46′ – Finisce il primo tempo di Inter-Milan. Risultato giusto per una partita migliore rispetto alle aspettative. Nella scala degli ultimi derby milanesi questo s’inserisce di diritto ai piani alti, non tanto per l’intensità di gioco ma per la mancanza quasi totale di errori. L’Inter ha dominato i primi quindici minuti salvo poi rinculare all’indietro. Il Milan ha scelto di non pressare gli avversari puntando a guadagnare metri per poi colpire da calcio piazzato, come nel goal di Alex annullato per un giusto fuorigioco dell’ex Psg. Il Milan si è fatto ancora pericoloso con Menez ma non ha impensierito Handanovic, eccezion fatta per due tiri di Suso respinti dal portiere sloveno. Buono nel Milan lo spagnolo così come Bonaventura mentre nell’Inter propositivo Hernanes. Il giovane Gnoukouri ha fatto vedere buone cose alternate a diverse ingenuità. Prepariamoci all’ingresso nella ripresa di Obi. Palacio attivo, Icardi inesistente. Fine primo tempo a San Siro, Inter-Milan 0-0. 

45′ – Un minuto di recupero. E Barbara Berlusconi osserva curiosa il proprio smartphone, disinteressata in apparenza alla partita.

44′ – Poli si tiene una spalla. L’ex di turno dopo essere saltato su Kovacic cade male picchiando la spalla. Attenzione.

44′ – Angolo per il Milan, due giocatori rossoneri restano a terra ma il gioco viene fermato per un fallo di Poli su Kovacic.

41′ – L’Inter si è parecchio disunita. Il Milan, non appariscente ma molto pratico, riesce a tenere in mano il pallino del gioco. 

Milan-Inter diretta live
(GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

38′ – Cross di Abate dalla sinistra, Vidic manda in angolo di testa. Su quel lato l’Inter si fa bucare spesso e volentieri.

34′ – Dal replay si capisce che il goal di Alex è stato annullato per un fuorigioco sulla punizione di Abate. 

33′ – Ancora Milan! Menez sfrutta un’accelerazione di Abate dopo un gran lavoro di Suso (ribadiamolo, non c’è nessuno che si lamenta per il suo mancato utilizzo così da creare un caso mediatico?) e cerca un passaggio al centro dell’area ben bloccato da Handanovic.

31′ – La zampata di De Jong ha spaventato l’Inter che ha arretrato improvvisamente il proprio baricentro. Il Milan guadagna metri importanti. E la prova è il cross di Bonaventura per Menez che non prende la sfera. L’Inter prova a ripartire con Kovacic ma De Jong si prende il giallo per aver bloccato la corsa del numero 10. 

29′ – ANNULLATO UN GOAL AL MILAN!!! ALEX!!! Punizione dalla sinistra per i rossoneri, mischia in area e colpo di Alex, probabilmente in fuorigioco. In questo caso giusta la decisione di Banti. Effettivamente l’olandese era in fuorigioco.

28′ – Ammonito Medel per un “non fallo” su Abate lanciato sulla sinistra. Il capitano del Milan cade dopo l’intervento del numero 18 che però non lo tocca. Per l’Inter è una grave perdita. Il cileno era diffidato, salterà Inter-Roma.

26′ – Persi due minuti per una punizione a giro di Hernanes che si spegne sopra la traversa. I rossoneri ripartono e Gnoukouri commette fallo su Antonelli.

24′ – Cross di Palacio dalla destra per Icardi, Mexes manda in angolo. Ancora Mexes salva ancora su Medel ma Antonelli nel proseguo dell’azione tocca la sfera di braccio. Punizione per vie centrali dell’Inter da 20 metri. Da replay sembrava schiena.

23′ – Kovacic scala sulla destra invertendosi con Gnoukouri con Hernanes che avanza così da giocare come terza punta. Inter a trazione anteriore.

21′ – Bonaventura inciampa davanti a Medel, per Banti è fallo del cileno. Siamo a centrocampo. Notevole finora per il Milan l’impegno di Suso, Van Ginkel e Antonelli. Per l’Inter finora nessuno sotto la sufficienza. 

19′ – Ancora Suso di sinistro dalla stessa posizione, ancora Handanovic che para di pugno.

17′ – Tiro di Suso senza pretese, para Handanovic. 

14′ – Risponde il Milan con Menez. Dribbling del francese che entra in area e scarica per un compagno che non c’è davanti all’area. Il Milan suona il suo squillo.

13′ – Ancora Inter! Kovacic dribbla un avversario e dal limite inventa un tiro a giro che si spegne sopra la traversa. 

12′ – Botta di Hernanes a sorpresa dal limite dell’area, Diego Lopez ci mette la manona e manda in angolo. Brividi per i rossoneri. 

9′ – Gnoukouri entra in area e scarica su Palacio appostato sul dischetto del rigore. Mexes si fionda sulla palla e la spedisce forse in piazza Axum. I vecchi metodi di una volta…

8′ – Facciamo un punto sul tasso tecnico presente in campo. Hernanes batte un angolo dalla sinistra e manda la palla sui piedi di Van Ginkel. Parte il contropiede e Menez anziché passare si butta tra 4 giocatori avversari da buon “venezia”. Palla persa. 

6′ – Alex prova con un  lancio lungo ad innescare Menez. La Sud prova a intonare un timido “Milan Milan” subito spento dai fischi della Nord. 

3′ – Stavolta però Gnoukouri sbaglia il controllo e subisce la pressione di Van Ginkel che prova a dare fiato ai suoi. Il ragazzo è ancora acerbo ma ce n’è da lavorare. 

2‘ – Subito si fa vedere Gnoukouri che dalla destra prova un cross al centro per Icardi, spazza la difesa del Milan. 

1′ – Inter che inizia meglio con maggiore pressione. Il Milan non schiaccia gli avversari e si chiude nella propria metà campo.

1′ – INIZIA INTER-MILAN!!!

20.45 – I due capitani, Andrea Ranocchia e Ignazio Abate, si stringono la mano. Manca davvero poco.

20.44 – Mediolanum! Questo il tema della coreografia rossonera. Intanto scendono in campo le squadre, arbitrerà Banti di Livorno!

20.43 – Inquadrati Massimo e Gigio Moratti. Ed è il momento delle coreografie! Fuochi pirotecnici per i tifosi nerazzurri e tanti loro colori. San Siro è pieno come non si vedeva da settimane!

20.40 – Per l’Inter restano in panchina Shaqiri e Podolski, per il Milan invece restano fuori Honda e Pazzini.

20.37 – Si prospetta un derby “soft”, nel senso che difficilmente ci sarà una vittoria da parte di una delle due squadre. In caso di sconfitta una delle due sarebbe di fatto fuori dalla corsa Champions.

20.34 – Ed il riscaldamento dei giocatori dell’Inter!

 

20.25 – Il riscaldamento dei giocatori del Milan.  

20.20 – Il Milan nel suo 11 titolare invece propone Suso nel tridente al fianco di Bonaventura e Menez. Van Ginkel gioca dietro le punte.

20.14 – Per il resto Roberto Mancini deve fare i conti con le assenze di Brozovic e Guarin. Confermata la coppia d’attacco Palacio-Icardi.

20.11 – Nell’Inter debutta dal primo minuto Assane Gnoukouri, giocatore della Costa d’Avorio classe 1996. Vi proponiamo una scheda per spiegarvi meglio chi sia.

Inter-Milan, per la supremazia cittadina. E basta. Alle 20.45 a San Siro scenderanno in campo le grandi deluse di questo campionato, le due milanesi, che rischiano di rimanere fuori dalle competizioni europee. Tutte e due. Degno declino di due società non in grado di comprendere i tempi che cambiano, specchio di una città, Milano, che subisce il suo declino senza far niente per rilanciarsi, puntando allo stesso tempo su fenomeni (Mancini, Inzaghi, Expo) del tutto inadeguati per far ripartire la macchina. Gli aspetti sportivi passano quindi in secondo piano. Anche perché la sfida si annuncia brutta e priva di spunti giornalistici.

INTER-MILAN DIRETTA LIVE
(Gettyimages)

INTER-MILAN DIRETTA STREAMING

 

INTER-MILAN, LA PRESENTAZIONE

 

INTER-MILAN, LE PROBABILI FORMAZIONI 

 

Ma tant’è. Roberto Mancini, padrone di casa, pensa di puntare ad un 4-3-1-2 con Handanovic in porta, Santon, Ranocchia, Vidic e Juan Jesus in difesa, Hernanes, Medel, Obi a centrocampo con Shaqiri che fa da raccordo a Icardi e Palacio. Il Milan risponde con un 4-3-3 che vede la presenza in porta di Diego Lopez. In difesa giocheranno Abate, Mexes, Paletta, Antonelli. Il centrocampo sarà composto da Poli, De Jong, Van Ginkel mentre in attacco giocheranno Honda, Menez, Bonaventura. (Photocredit copertina Gettyimages)