«Quando è il compleanno di Cheryl?» Il rompicapo degli studenti di Singapore diventa virale

di Valentina Spotti | 14/04/2015

Avete presente quei rompicapi che trovate sulle pagine dedicate all’enigmistica – o anche nei vari questionari psico-attitudinali per l’ingresso delle facoltà a numero chiuso, dove però vengono presentati con il ben più temibile nome di “test di logica”? Quelli che vi forniscono in poche righe un numero limitato di indizi e poi vi lasciano soli con la vostra inadeguatezza a cercare la soluzione. Ebbene, uno di questi “indovinelli” è stato proposto ai liceali di Singapore, impegnati nelle Olimpiadi di Matematica, ed è diventato virale in tutto il web sfidando tutti i popoli della terra a trovare la soluzione.

Foto: Guardian
Foto: Guardian

IL ROMPICAPO SUL COMPLEANNO DI CHERYL –

Il quesito, fotografato e messo online da qualcuno impegnato nella prova, rimbalza da qualche giorno da un sito all’altro, finendo anche sulle principali testate occidentali, come il britannico Guardian. C’è chi ha già trovato la soluzione, ma c’è anche chi ha osservato che si tratta di un test “troppo difficile” per dei ragazzi di 15 e 16 anni, nonostante le capacità logico-matematiche degli studenti singaporiani siano note in tutto il mondo, tanto da meritarsi un meme.

Foto: Knowyourmeme
Foto: Knowyourmeme

Volete cimentarvi? Ecco qui il testo tradotto.

Albert e Bernard sono appena diventati amici di Cheryl e vogliono sapere la data del suo compleanno. Cheryl dà loro una lista di 10 possibili date: 15, 16 e 19 maggio; 17 e 18 giugno; 14 e 16 luglio; 14, 15 e 17 di agosto. Poi Cheryl dice a rispettivamente ad Albert il mese del suo compleanno e poi, separatamente, dice a Bernard il giorno. A quel punto Albert dice: «Io non so quando sia il compleanno di Cheryl, ma so per certo che nemmeno Bernard lo sa». Bernard risponde: «All’inizio non sapevo quando fosse il compleanno, ma ora lo so». E Albert replica: «Allora anche io so quando è il compleanno».

Quindi, qual è la data del compleanno della simpaticissima Cheryl? Buon lavoro, e attenzione a non farvi uscire troppo fumo dal cervello.

 

LEGGI ANCHE: La “risposta perfetta” di Pink a tutti quelli che dicevano che è ingrassata

 

 

Se invece al solo leggere il resto dell’indovinello vi sentite un po’ come questo povero cagnolino…

… ecco qui la soluzione, proposta da Alex Bellos del Guardian (scorri per la soluzione)

scorri soluzione

COMPLEANNO DI CHERYL, LA SOLUZIONE  –

Albert sa il mese del compleanno di Cheryl, e ogni mese ha più di una possibile data, quindi è ovvio che non sappia quando è il compleanno della ragazza. Bernard potrebbe sapere la data esatta solo se Cheryl gli avesse detto 18 o 19, dal momento che, delle 10 date possibili, questi due numeri appaiono solo una volta: il 19 maggio e il 18 giugno. Per poter dire che nemmeno Bernard conosce la risposta esatta, Albert deve aver saputo da Cheryl che il mese del suo compleanno è luglio o agosto: in caso contrario Bernard saprebbe la risposta giusta, perché 18 e 19 sono gli unici giorni che si presentano una volta sola.

Quindi possiamo escludere alcune date:  15, 16 e 19 maggio; 17 e 18 giugno. Rimangono “in lizza” 14 e 16 luglio; 14, 15 e 17 agosto.

A questo punto Bernard dice che all’inizio non sapeva quando fosse il compleanno di Cheryl, ma ora lo sa. Questo perché Bernard ha dedotto che Albert sa che il mese è o luglio o agosto. Se Bernard sa la data completa, è perché Cheryl gli ha detto 15, 16 o 17 – se gli avesse detto 14 avrebbe avuto ancora il dubbio tra 14 luglio o 14 agosto.

Possiamo escludere alte due date: 15, 16 e 19 maggio; 17 e 18 giugno; 14 luglio e 14 agosto. Rimangono in lizza: 16 luglio, 15 agosto e 17 agosto.

Albert dice: Allora so anche io quando è il compleanno di Cheryl. Questo perché Albert ha dedotto che le date possibili sono 16 luglio, 15 agosto o 17 agosto. Per poter dire di sapere la data esatta, Cheryl deve avergli detto luglio. Se gli avesse detto agosto, Albert avrebbe avuto ancora il dubbio tra 15 o 17.

Quindi la risposta giusta è 16 luglio.

(Photocredit copertina: Kenneth Kong/Facebook via Guardian)