La Russia mette il meme fuorilegge

di Redazione | 13/04/2015

Il meme con le immagini di personaggi famosi è vietato in Russia qualora rappresenti «qualità personali» che non appartengono al soggetto, praticamente sempre quindi.

meme putinLEGGE VECCHIA, DIVIETO NUOVO –

L’annuncio non arriva da una nuova legge, ma da un chiarimento pubblicato da Roskomnadzor, l’agenzia che si occupa della censura putiniana e che già è titolare del potere di chiudere i siti secondo il suo esclusivo arbitrio, potere che ha già esercitato bloccando i siti dei critici di Putin.

IL MEME FERISCE LA DIGNITÀ –

Il chiarimento arriva a ruota di un procedimento giudiziario attivato dal cantante Valeri Syutkin, che si era sentito diffamato da un meme che accompagnava la sua immagine alle parole, per niente lusinghiere, della canzone di un altro autore. Il giudice ha dato ragione e Syutkin e Roskomnadzor ha diffuso la precisazione facendo notare che: «Questo modi di usare (le immagini delle celebrità) viola le leggi che regolano l’uso dei dati personali e ferisce l’onore, la dignità e gli affari dei personaggi pubblici».

LEGGI ANCHE: Pesce d’aprile, Putin non comprerà l’Isola delle Femmine

LA PESANTE CENSURA PUTINIANA –

La novità finirà sicuramente per colpire siti e social network, per non dire dell’effetto sulla satira, che si nutre del ferire l’immagine di chi prende a bersaglio. Non che sia una grossa novità per la Russia, da tempo infatti è evidente il tentativo da parte delle autorità di sottomettere la rete alle pretese del governo e di stroncare anche il più piccolo accenno di critica a Putin minacciando e irrogando pene draconiane agli sfrontati che osano non accodarsi alla fanfara che ne canta le lodi e le imprese.