Terence Hill dice addio a Don Matteo?

di Redazione | 27/03/2015

don matteo

Terence Hill dice addio a Don Matteo? L’indiscrezione è nell’aria da qualche giorno ma è lontana dal trovare una conferma ufficiale: nonostante questo, però, i rumor su un possibile abbandono della serie da parte del suo storico protagonista si fanno ogni giorno più corposi. E già circola il nome del successore di Terence Hill: Lino Guanciale. 

don matteo lino guanciale
Lino Guanciale, 35 anni – Foto: Mario Cartelli/LaPresse

DON MATTEO ESCE DI SCENA? –

La nona serie di Don Matteo è andata in onda tra l’inverno e la primavera del 2014, mentre le riprese della decima stagione cominceranno tra qualche settimana. Rai e Lux Vide – la casa di produzione della fiction – hanno già fatto sapere che, oltre alla decima attualmente in produzione, ci sarà anche una undicesima stagione che, tuttavia, potrebbe non avere più Terence Hill come protagonista. A fare il nome dell’erede di Don Matteo è il settimanale Di Più Tv: Lino Guanciale dovrebbe fare la sua comparsa sul finire della decima stagione, e sarà allora che Don Matteo uscirà di scena, passando il testimone a un nuovo giovane sacerdote pronto a risolvere i misteri della provincia umbra dove si svolge l’azione.

LINO GUANCIALE EREDE DI TERENCE HILL? –

Per il pubblico di Rai1, Lino Guanciale non è certo un volto nuovo: l’attore abruzzese, infatti, è stato protagonista di Che Dio ci aiuti e, prima ancora, anche di Una grande famiglia ed è attualmente in onda con La Dama Velata, al fianco di Miriam Leone. Sarà davvero lui l’erede di Don Matteo? E come verrà accolto dal pubblico di una delle serie tv più longeve e amate della tv degli ultimi anni?

 

LEGGI ANCHE: Ascolti tv di giovedì 26 marzo 2015 | La dama velata di Miriam Leone vince ancora

 

TERENCE HILL: NUOVI PROGETTI IN ARRIVO –

Terence Hill dal canto suo, potrebbe abbandonare la tonaca per riprendere i panni della Guardia forestale in Un passo dal cielo oppure potrebbe decidere di mettersi dietro la macchina da presa: qualche mese fa, infatti, aveva rivelato di avere in serbo un progetto per realizzare un film ambientato durante la Seconda guerra mondiale.

(Photocredit copertina: Claudio Bernardi/LaPresse)