Il profilo psicologico di Andreas Lubitz
|

La Bild svela il profilo psicologico segreto di Andreas Lubitz: episodi gravi di depressione e pene d’amore

Andreas Lubitz aveva avuto episodi di grave depressione ed era stato indicato come un pilota obbligato a regolari e continui controlli medici. L’inclinazione di Andreas Lubitz verso la depressione sarebbe stata aggravata dalla crisi con la sua fidanzata, verificatasi in questi mesi. Lo rivela il profilo psicologico diffuso da Bild Zeitung, in merito al copilota del volo di Germanwings che ha ucciso 149 persone oltre a se facendo schiantare l’Airbus A320 della compagnia tedesca.

ANDREAS LUBITZ – Andreas Lubitz, il copilota responsabile della tragedia di Germanwings, ha interrotto il suo corso di addestramento da pilota per problemi psichici nel 2009. Lo rivela Bild Zeitung, il primo quotidiano tedesco a diffondere il profilo psicologico di Andreas Lubitz.  Nel 2009, durante la sua formazione alla scuola di volo di Lufthansa a Phoenix, metropoli degli Stati Uniti, il copilota era stato temporaneamente giudicato come inadatto al volo. Bild rimarca come

Andrea Lubitz è stato sottoposto per sei mesi a cure psichiatriche. Più volte è stato rimandato per depressione nei suoi corsi di volo, conclusi però con successo con il conseguimento dell’abilitazione. Nel 2009 gli è stata diagnosticato un esaurito episodio di grave depressione.

Bild rimarca come anche un’annotazione nel suo profilo da pilota indichi problemi psicologici. Nel profilo di Andreas Lubitz c’è infatti il codice SIC, che significa una particolare, regolare visita medica a cui deve essere sottoposto. Bild rimarca come il codice SIC si trovi anche nella licenza da pilota di Andreas Lubitz.

LEGGI ANCHE

ANDREAS LUBITZ DEPRESSIONE – L’omicidio di 149 persone compiuto da Andreas Lubitz è per il momento senza movente. Oltre ai problemi psicologici, secondo gli inquirenti Andreas Lubitz avrebbe vissuto una personale crisi esistenziale nei mesi precedenti al suo suicidio/omicidio.

Andreas Lubitz avrebbe avuto una grave crisi con la sua fidanzata, e sarebbe stato segnato piuttosto profondamente dalle sue preoccupazione amorose. Questa è la traccia seguita dagli inquirenti in questo momento.

Un suo collega del corso di addestramento di Lufthansa racconta come il soprannome di Andreas Lubitz all’epoca fosse “Tomaten-Andi”, che in italiano significa ” AndrePomodoro”. Un’allusione al suo passato da assistente di volo. Prima di esser assunto da Germanwings, Andreas Lubitz aveva lavorato per la compagnia come steward per circa un anni. Andreas Lubitz viveva ancora con i suoi genitori a Montabaur, in una casa su due piani. Il copilota di Germanwings viveva sul secondo piano insieme al fratello, e disponeva di un’abitazione anche a Düsseldorf. Peter Rücker, un iscritto al club di volo di Montabaur acui Andreas Lubitz aveva aderito a 14 anni, lo ricorda come un ragazzo di compagnia, simpatico e talvolta un po’ silenzioso. Bild rimarca come allo stato attuale delle indagini Andreas Lubitz si trovasse pienamente capace di intendere e di agire. “Andreas Lubitz entrerà nella storia della Germania come uno degli omicidi con il maggior numero di morti”.