Salvini denuncia Andrea Sarubbi per diffamazione

di Redazione | 13/03/2015

Il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini ha denunciato per diffamazione il giornalista Andrea Sarubbi. A comunicarlo è stato lo stesso ex deputato Pd, attraverso i propri profili social: «Un signore che vorrebbe governare l’Italia mi ha denunciato per diffamazione, per un tweet sui suoi follower ovetti», ha attaccato sarcastico Sarubbi.

 

SALVINI DENUNCIA SARUBBI PER DIFFAMAZIONE –

Via twitter Sarubbi ha poi reso noto quale sia stato il “tweet” che ha “spinto” il leader del Carroccio alla querela. Ovvero, quello in cui Sarubbi avanzava dubbi sull’autenticità dei profili che ritwittavano il segretario del Carroccio, ironizzando sulle presunte spese sostenute. «Ehi @matteosalvinimi, ma @adelina55 @binda47 @canetora @bottaciov1 e gli altri fake che ti RT li paghi di tasca tua o con i soldi pubblici?», aveva attaccato lo scorso 18 ottobre 2014.

 

SARUBBI: «CI PENSERÀ IL GIUDICE A STABILIRE SE SI TRATTA DI UN REATO O NO» –

Sul social Sarubbi ha incassato diversi attestati di solidarietà dopo la querela di Salvini. E c’è stato anche chi, come Daniele Sensi (noto per un blog sull’Espresso dove monitora Radio Padania, ndr), ha attaccato Salvini per la scarsa coerenza: «Ma come? Su Belsito aveva detto di non voler “intasare tribunali ” e “no tempo da perdere in cause che durano anni”..», ha ricordato. Con un chiaro riferimento alla decisione del Carroccio di rinunciare a richiedere i danni all’ex tesoriere nei procedimenti penali sul presunto scandalo sui fondi del partito. «Ci penserà il giudice a dire se è un reato oppure no», si è difeso Sarubbi.