Angela Merkel e Papa Francesco
|

La relazione speciale tra Angela Merkel e Papa Francesco

Angela Merkel e Papa Francesco si incontreranno per la terza volta in Vaticano. Il pontefice ha accordato un raro privilegio alla cancelleria tedesca, con cui sembra coltivare una relazione speciale. Un legame che Angela Merkel sfrutta in patria, anche per superare la traumatica relazione che aveva avuto con il predecessore di Francesco, il Papa tedesco Joseph Ratzinger.

ANGELA MERKEL E PAPA FRANCESCO –

A febbraio Angela Merkel sarà ricevuta in udienza privata da Papa Francesco. La notizia non è ancora ufficiale, ma viene anticipata da un giornale piuttosto vicino al cattolicesimo tedesco e a Cdu, il partito della cancelleria, come il quotidiano del gruppo Axel Springer AG Die Welt. In neanche due anni di pontificato Angela Merkel incontrerà così per la terza volta Papa Francesco, un numero di incontri davvero elevato che mostra la loro intesa particolare. L’ultima volta che si erano incontrati Merkel aveva suggellato il clima di simpatia speciale facendo una battuta sull’andare a mangiare una pizza insieme la prossima volta che si sarebbero visti. Un’annotazione divertente e divertita poco apprezzata dai cardinali, rimarca Die Welt, ma che era stata gradita da Papa Francesco. Il pontefice aveva manifestato la sua predilezione per la cancelliera tedesca nella tarda primavera del 2013. Due mesi dopo la sua elezione Papa Francesco incontrò Angela Merkel a pochi mesi dalle federali tedesche, stravinte dalla cancelliera, rompendo la tradizione diplomatica del Vaticano che suggerisce di evitare incontri con politici impegni in elezioni a breve termine. Die Welt rimarca come ad Angela Merkel il rapporto speciale con Papa Francesco serva per consolidare il consenso dell’elettorato cattolico tedesco, storicamente decisivo per il suo partito. Cdu è il punto di riferimento tanto dei cristiani di Germania quanto della Chiesa tedesca, anche se negli anni precedenti a Papa Francesco il rapporto con il Vaticano è sempre stato complicato per Angela Merkel

ANGELA MERKEL E IL PAPA TEDESCO –

Nel 2003 l’allora presidente della Cdu fu ricevuta dal Papa dopo ben 3 anni dalla sua elezione al vertice della Dc teutonica. La scelta di Angela Merkel di appoggiare l’intervento in Iraq promosso da George W. Bush fu molto sgradito in Vaticano, all’epoca in prima fila contro la guerra in Iraq. La debolezza del cattolicesimo tedesco e lo scarso impegno della Cdu per sostenere la Chiesa locale hanno reso gelidi i rapporti tra la diventata cancelliera Merke e il primo Papa proveniente dalla Germania da diversi secoli, Joseph Ratzinger. Die Welt rimarca come nel 2011 si sfiorò l’incidente diplomatico con la visita berlinese di Papa Benedetto XVI. Due anni prima Angela Merkel aveva chiesto un chiarimento al pontefice in merito al suo rapporto coi lefreviani. Una relazione molto tormentata, che aveva portato a una piccata reazione quando una delle politiche più vicine alla cancelliera, Annette Schavan, aveva chiesto alla Chiesa di aprire la comunione ai divorziati. Dal Vaticano arrivò una durissima risposta, ma ora con Francesco tutto è cambiato. Schavan, dopo esser stata ministro dell’Istruzione, è diventata ambasciatrice della Germania proprio in Vaticano. Un favore concesso dal ministro degli Esteri della Spd Frank-Walter Steinmeier, che ha inviato nella Santa Sede una fedelissima di Angela Merkel così che la relazione speciale con Francesco possa essere coltivata e rafforzata.

(Foto di copertina da archivio LaPresse)