Nolan Peterson, l’esperto di Fox News che paragona Parigi a Baghdad

di Redazione | 15/01/2015

Nolan Peterson ha detto in televisione che Parigi è come Baghdad e che ci sono intere zone della capitale nelle quali non si può mettere piede perché sono controllate dagli estremisti islamici. Alle sue spalle una cartina indicava persino Montmartre entro i confini del califfato parigino.

La cartina di Parigi mostrata da Fox News con le zone «proibite» ai non musulmani
La cartina di Parigi mostrata da Fox News con le zone «proibite» ai non musulmani

ESPERTI ALLO SBARAGLIO – Gli «esperti» di terrorismo di Fox News sono famigerati e mediamente più scarsi anche della media degli «esperti» di terrorismo che infestano gli schermi televisivi a ogni latitudine. Si rivolgono a un pubblico di destra nazionalista poco istruito e molto di bocca buona e spesso non vanno tanto per il sottile quando si tratta di raccontare quel che accade oltre i confini americani, terra sconosciuta per il fan medio del canale. Le affermazioni di Nolan Peterson però hanno scosso la Francia e i francesi, che non sapevano di avere «più di 750 zone senza diritto situate nei ghetti (…) che si chiamano banlieues… nelle periferie delle grandi città». Zone riservate ai musulmani nelle quali gli altri, compreso lo stato, non si avventurano, come a Baghdad.

LEGGI ANCHE: Simpson: l’attore di “Goodfellas, Quei Bravi Ragazzi” fa causa alla Fox

LE SCUSE TROPPO FURBETTE – Un ritratto, dice Peterson, preso dai suoi ricordi, quando tra il 2004 e il 2006 stava in Francia, come ha affermato nella sua replica, ricordando che all’epoca era stato indetto lo stato d’emergenza. Sarebbe quindi stato sincero nel suo racconto, rifacendosi alle proprie esperienze. Mentre la cartina con Montmartre non è roba sua, anche se per quella si è scusato, definendola “ridicola”.

UN PRECEDENTE RECENTE PER FOX NEWS – Scuse che non sono piaciute ai francesi, che ora lo attendono all’intervista televisiva a « Le Petit journal » di Canal+, la trasmissione che è stata tra le più attive nel denunciare Peterson e nell’indirizzare verso di lui il risentimento dei francesi. Eppure Peterson aveva l’esempio fresco di Steven Emerson, che similmente era andato a dire che Birmingham è completamente musulmana (invece lo è al 20%) e che i cristiani non vi mettono più piede. Emerson è stato costretto a scusarsi e quasi insultato dal premier britannico: «È chiaramente un completo idiota» ha detto di lui David Cameron , che poi ha concluso dicendo che: «Mi sono strozzato col mio porridge e pensavo che fosse il giorno del pesce d’aprile. Ha iniziato a scusarsi, non è un cattivo inizio. Ma dovrebbe guardare a Birmingham e vedere come la città sia un fantastico esempio di convivenza fra persone di fedi e origini diverse».