|

Cosa ci fa il Viagra nel sito del Pontificio Consiglio delle comunicazioni del Vaticano?

A volte hacker, cracker, spammer che dir si voglia, lasciando pubblicità malevola in giro per il web, incappano in perle di umorismo involontario di grande effetto. E’ il caso di quelli che, in questi giorni, hanno “inserito” una pubblicità particolare nel sito del Pontificio consiglio delle comunicazioni vaticano (pccs) che non a caso, se cercato su Google, è accompagnato da una nota non tranquillizzante.

pontificio

Cosa c’è di strano? Guardando il sito, apparentemente, nulla. Ma controllando il codice html ecco spuntare qualcosa che proprio non ci aspetteremmo

pontificio

Addirittura, si fa riferimento a una pagina del sito – che Giornalettismo ha raggiunto ma non linka poiché potrebbe essere dannoso per il vostro pc – che si presenta così (verificate a vostro rischio e pericolo!)

pontificio