|

JUVENTUS-INTER, la diretta (RISULTATO 1-1) |Serie A

JUVENTUS-INTER FINISCE 1-1!- Il primo tempo aveva mostrato un’Inter volenterosa ma impotente, la seconda frazione ha visto in campo invece una Beneamata straripante. Bianconeri in difficoltà per venti minuti, fino al bel gol di Icardi. E da lì, sulla reazione juventina, almeno tre grandi occasioni dei milanesi, con Icardi sempre al posto giusto ma non lucido. La capolista si rende pericolosa solo dopo l’espulsione di Kovacic, su corner e su cross in cui cerca di far valere grinta e fisico. Roma a un solo punto, Juve in crisi, ha vinto una sola volta nell’ultimo mese. Dopo Doha, in cui è stata sconfitta dal Napoli, prossima avversaria, perdendo anche la Supercoppa Italiana, ora sembra sfuggire anche il quarto scudetto. E chissà che dopo il clamoroso rigore non dato contro Emanuelson a Udine e l’arbitraggio di stasera, Marotta e Nedved non si faranno sentire. L’Inter esce dallo Stadium con un punto che fa morale, ma anche con tre giocatori che non ci saranno a San Siro contro la diretta concorrente Genoa (Juan Jesus, Ranocchia e Kovacic) e un problema nello spogliatoio (la litigata Osvaldo-Icardi negli ultimi minuti non finirà in campo), la Juventus va al San Paolo con un solo obbligo, vincere. E senza Bonucci, ammonito e squalificato, poiché era in diffida. La corsa per il primo posto si fa caldissima!

JUVENTUS-INTER 93′- A venti secondi dalla fine succede di tutto nell’area interista, ma in un modo o nell’altro i nerazzurri annullano un Pogba straripante. E finisce così, 1-1!

JUVENTUS-INTER 92′- Solo sessanta secondi alla fine, Inter in attacco.

JUVENTUS-INTER 91′- Juventus all’arrembaggio, ma l’Inter difende benissimo e riparte con Podolski. Uscita di Buffon alla Neuer, a centrocampo! Salva tutto.

JUVENTUS-INTER 90′– I minuti di recupero saranno tre. La Roma sogna, è a un solo punto dalla capolista che dovrà andare a Napoli domenica sera.

JUVENTUS-INTER 89′- Mancini corre ai ripari, entra M’Vila per Icardi.

JUVENTUS-INTER 88′- Torre di Pogba, Evra prova l’azione personale, palla sul fondo. Il francese vuole l’angolo, che c’è, ma non viene dato.

JUVENTUS-INTER 86′- Ingenuità dell’Inter. Osvaldo e Icardi litigano, Guarin si attarda a pacificarli e sull’attacco della Juventus Kovacic abbatte con il piede a martello Lichtsteiner. Cartellino rosso, Inter in 10.

JUVENTUS-INTER 85′- Erroraccio di Chiellini che regala palla a Icardi. Contropiede, l’argentino non la passa a Osvaldo che si infuria tanto che Guarin deve fermarlo. E Pablo Daniel litiga anche con Mancini.

JUVENTUS-INTER 84′- Cross di Lichtsteiner dalla destra, Pereyra tenta la mezza rovesciata da una decina di metri. Perde il piede d’appoggio, palla lenta sul fondo. Entra Osvaldo, esce Hernanes.

JUVENTUS-INTER 82′- L’Inter ormai domina, la Juventus sbaglia troppo. Icardi bomba dal limite, miracolo di Buffon che la toglie dall’incrocio dei pali alla sua sinistra.

JUVENTUS-INTER 81′- Occasione pazzesca per l’Inter! Bonucci perde palla a centrocampo, Hernanes lancia Podolski, cross per Icardi che in scivolata la manda sul fondo a fil di palo. Bonucci protesta per un presunto fallo, ammonito. Non giocherà contro il Napoli.

JUVENTUS-INTER 79′- Mancini intuisce che la Juventus è in difficoltà e vuole portare a casa i tre punti. Sta per entrare Osvaldo. Nel frattempo Juan Jesus atterra a centrocampo un travolgente Pogba. Ammonito, anche lui era diffidato e il Mancio in Inter-Genoa non avrà i due centrali di difesa titolari.

JUVENTUS-INTER 77′- Ancora un’occasionissima per la Juventus. Angolo, colpo di testa di Pogba. Di poco a lato. Esce Vidal, lezioso negli ultimi minuti, entra Pereyra.

JUVENTUS-INTER 76′- Lichtsteiner crossa, Tevez in mezzo arrabbiatissimo perché la palla non gli arriva. Corner.

JUVENTUS-INTER 74′- Ammonito Danilo D’Ambrosio.

JUVENTUS-INTER 72′- L’Inter vuole la vittoria, non si accontenta, Podolski decentrato sulla sinistra fa male. Ora Guarin da lontano tenta il tiro della domenica. Ancora 1-1.

JUVENTUS-INTER 70′- Fallo di Campagnaro su Morata, ma viene ammonito lo juventino per simulazione. Mentre l’interista dichiarava che il fallo era fuori area.

JUVENTUS-INTER 68′- Miracolo di Handanovic. Pirlo tira, lo sloveno la battezza alla sua sinistra, ma la palla gira a destra. Colpo di reni, palla in angolo.

JUVENTUS-INTER 67′- Parapiglia, Podolski trattiene il pallone, Tevez vuole toglierglielo, arriva anche Chiellini, rissa solo verbale con capannello nell’area interista.

JUVENTUS-INTER 66′- La Juventus si risveglia. Morata prova ad accentrarsi, il capitano Ranocchia lo abbatte. Ammonito anche lui. Era diffidato, non giocherà Inter- Genoa.

JUVENTUS-INTER 65′- Brutto intervento di Icardi su Lichtsteiner. Ammonito.

JUVENTUS-INTER 63′ RETEEEEE ICARDI!!!!!- Per Maurito lo Juventus Stadium è terreno di caccia. Quinto gol per lui contro la Juventus, terzo a Torino, una grande scelta di tempo nella penetrazione in area su lancio dal centrocampo, Bonucci lo accompagna senza contrastarlo, Buffon esce male e il centravanti italoargentino lo uccella. Palla a incrociare, grande rete, ma il numero uno bianconero ha qualche responsabilità.

JUVENTUS-INTER 62′- Ora Llorente aiuta in pianta stabile la sua difesa, mentre Carlitos Tevez, unico uomo in avanti, sembra riposarsi. Entra Morata proprio al posto dello spagnolo, ottima partita di sacrificio per lui.

JUVENTUS-INTER 59′- Nessuna occasione da gol per l’Inter, ma in questo secondo tempo i padroni di casa sono in difficoltà e fanno fatica a uscire dalla propria metà campo.

JUVENTUS-INTER 57′- Azione dubbia in area interista. Llorente atterrato, dubbi sulla regolarità dell’intervento su di lui.

JUVENTUS-INTER 56′- La Juventus sembra decisamente in difficoltà ora. L’ingresso di Podolski, subito nel vivo della partita, sembra aver rivitalizzato gli uomini del Mancio.

JUVENTUS-INTER 54′- Appena entrato, il polacco naturalizzato tedesco crea scompiglio nell’area juventina. Niente di fatto, ma l’ex Arsenal sembra essere subito in partita.

JUVENTUS-INTER 53′- Mancini dà le ultime indicazioni a Podolski. Entra il nuovo acquisto, esce un opaco Kuzmanovic. A difendere, a centrocampo, rimane solo Medel, il mister nerazzurro rischia molto.

JUVENTUS-INTER 52′- L’Inter sembra aver conquistato qualche metro e la Juventus sbaglia qualche pallone di troppo. Potrebbe essere la svolta della partita?

JUVENTUS-INTER 50′- Si sta scaldando Lucas Podolski, a un passo dal suo esordio nel campionato italiano.

JUVENTUS-INTER 48′- Hernanes, cercato da Chi l’ha visto nel primo tempo, sembra essere rientrato con più grinta. Sarà merito del suo mental coach Sandro Corapi? Peccato che per ora nessuno dei suoi lo segua. 

JUVENTUS-INTER 46′- Riparte il derby d’Italia. La Juventus ha dominato ma l’Inter è ancora viva e può piazzare il colpo che riequlibrerebbe la partita.

JUVENTUS-INTER 45′- Il primo tempo finisce senza neanche un secondo di recupero. L’Inter ha giocato bene, con impegno, ma la Juventus ha avuto quattro occasioni da rete e ne ha concretizzata una. Mancini non può fare molto di più, i padroni di casa sembrano troppo forti. Dovrà inventarsi qualcosa nell’intervallo il mister interista: non è escluso che affidi a Podolski le speranze di riacciuffare la partita.

JUVENTUS-INTER 43′- Anche quando sbaglia la Juventus, torna indietro e come una tenaglia spezza ogni azione nerazzurra. Marchisio perde una brutta palla a centrocampo, ma venti metri più in là la recupera.

JUVENTUS-INTER 40′- Non gioca male l’Inter, ma la concentrazione in copertura e ripartenza dei padroni di casa è imbarazzante. Non riescono in alcun modo a incidere sulla partita gli avanti di Mancini, i loro tentativi, anche in percussione personale, danno una sensazione d’impotenza dura da digerire per i loro tifosi.

JUVENTUS-INTER 39′- Bravissimo Handanovic che su una verticalizzazione di Tevez per Marchisio esce basso con un tempismo straordinario. Un difensore aggiunto il nazionale sloveno.

JUVENTUS-INTER 38′- Si è svegliato Pogba, che con numeri da funambolo – ora si libera di Kuzmanovic con due palleggi di testa – sembra incontenibile.

JUVENTUS-INTER 35′- Che giocata di Pogba! Ubriaca tre nerazzurri al limite dell’area, arriva da solo davanti al numero uno interista che si salva, sul piattone, con i piedi. Se fosse entrato, sarebbe stato il gol dell’anno.

JUVENTUS-INTER 33′- Sta diventando una questione personale tra Arturo Vidal e Samir Handanovic. Sempre sulla sinistra, il cileno questa volta si accentra e prova un tiro a giro a mezz’altezza. Bravo lo sloveno a bloccare, non era facile.

JUVENTUS-INTER 32′- Llorente è molto decentrato, spesso si sovrappone sulla destra a Lichtsteiner e questo fa molto soffrire l’Inter che lì con D’Ambrosio prova a creare qualcosa in attacco, ma dietro non convince.

JUVENTUS-INTER 30′- L’Inter soffre dietro per l’agonismo bianconero. E davanti ora prova solo inutili lanci lunghi.

JUVENTUS-INTER 26′- Ranocchia regala alla Juve un pallone d’oro, Vidal ne approfitta per un tiro dalla distanza velenosissimo. Samir Handanovic para e manda in angolo.

JUVENTUS-INTER 25′- Ottima palla recuperata a centrocampo da Pogba che lancia Llorente. Inter scopertissima, ma lo spagnolo vede il suo lancio sporcato da un avversario. Tevez non ci arriva.

JUVENTUS-INTER 23′- Kovacic prova una buona ripartenza. Buona l’idea, pessimo il lancio lungo per Icardi, che ha un’ottima tradizione contro i bianconeri. Nulla di fatto.

JUVENTUS-INTER 21′- L’Inter mantiene il possesso palla, ma non riesce a trovare spazi in avanti. E alla fine cercando di lanciare Campagnaro, fa spegnere sul fondo la sua azione d’attacco.

JUVENTUS-INTER 19′- Dopo meno di 2o minuti giocati forsennatamente, le due squadre si prendono un po’ di respiro. L’Inter ne approfitta per cercare un posizionamento in campo migliore.

JUVENTUS-INTER 16′- Un paio di cross nerazzurri nell’area dei padroni di casa mettono in ansia la retroguardia di Allegri, ma nessuno è pronto a battere a rete per gli ospiti.

JUVENTUS-INTER 15′- Ottimo Tevez nel girare sulla trequarti per Llorente, che parte in corsa per penetrare in area. Ma per la pressione di Ranocchia perde il tempo. Juventus ora sorniona e pericolosa.

JUVENTUS-INTER 14′- Roberto Mancini prova ad alzare sulla destra Hugo Campagnaro, poco a suo agio come esterno d’attacco.

JUVENTUS-INTER 12′- Sull’angolo palla a Vidal che di mezzo esterno tira deciso. Parata di piede in scivolata di D’Ambrosio, provvidenziale. Nuovo corner.

JUVENTUS-INTER 11′- Calcio d’angolo per la Juventus, sull’ennesima discesa di Lichtsteiner sulla sinistra, vera spina nel fianco per Mancini.

JUVENTUS-INTER 10′– L’Inter cerca di prendere in mano il pallino del gioco, ma nel centro nevralgico del campo Guarin sembra più preoccupato di marcare Pogba che di costruire occasioni importanti per i suoi.

JUVENTUS-INTER 7′- L’Inter non sembra intimorita dall’inizio travolgente della capolista e avanza il baricentro di gioco. Non riesce però ad aprire la difesa avversaria perché a centrocampo i bianconeri pressano duramente.

JUVENTUS-INTER 4′ RETEEEEEE TEVEZ!!!!!!!!- Che azione della Juventus, una pennellata di Vidal che di tacco si libera e poi crossa per Tevez, Handanovic superato e per l’argentino, a porta vuota, serve solo buttarla dentro da un metro.

JUVENTUS-INTER 3′- L’Inter non si fa intimorire, sale bene e Guarin prova l’eurogol da 30 metri. Palla di poco fuori.

JUVENTUS-INTER 2′– Subito una grandissima occasione per i bianconeri. Discesa di Llorente, appoggio su Lichtsteiner che centra per Tevez, bravissimo a liberare Marchisio. Bomba del centrocampista, di poco a lato ad Handanovic battuto.

JUVENTUS-INTER 1′– E’ partito il derby d’Italia! Juventus subito aggressiva.

JUVENTUS-INTER – Nel settore ospiti di uno Juventus Stadium pieno in ogni ordine di posti, i tifosi nerazzurri disegnano una grande B. Rispondono i bianconeri sugli spalti con un’imponente coreografia umana che disegna l’impianto di bianconero, con in mezzo un tricolore e la scritta “Juve”.

JUVENTUS-INTER PREPARTITA– Le formazioni annunciate vengono confermate dal campo. Anzi, per ora, da twitter.

L’unico cambiamento è nella formazione nerazzurra. Com’è noto Palacio in giornata è stato rimandato a casa, non ce l’ha fatta. E Roberto Mancini non rischia il nuovo acquisto Podolski né il centravanti Osvaldo, ma preferisce un secondo rifinitore, per un più coperto e imprevedibile 4-3-2-1, con Hernanes.

Mancini contro Allegri, Torino contro Milano, gli argentini Tevez e Palacio e Icardi contro. Due tra i portieri più forti del mondo, Gianluigi Buffon e Samir Handanovic (di sicuro i migliori della serie A), a difendere le rispettive porte. Pur con un Inter non al meglio e con la solita Juventus a dominare il campionato come succede da quasi quattro anni a questa parte, il derby d’Italia non perde il suo fascino. Anche perché i nerazzurri fanno sempre soffrire i bianconeri: con Stramaccioni (oggi avversario della rivale Roma) persero un’imbattibilità interna che sembrava eterna, grazie a un tridente pesante e a un secondo tempo eroico, con Mazzarri vennero fermati sul pareggio, anche se a San Siro. Dalla Capitale saranno in molti a tifare per l’allenatore di Jesi, il Mancio, ex laziale, e lui stesso, nel pieno di un mercato che gli ha già portato Podolski (in panchina, con il numero 11), ha bisogno di un grande risultato.

Supplementari e 2-1 di Tevez al minuto 106 (LaPresse-Daniele Badolato)
Supplementari e 2-1 di Tevez al minuto 106 (LaPresse-Daniele Badolato)

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-INTER – La Juventus è annunciata con una delle sue migliori formazioni, anche se il lungodegente Barzagli è ancora fuori gioco. Il solito Buffon in porta verrà protetto da Chiellini e Bonucci, con Lichtsteiner ed Evra sulla faccia. Marchisio, Pogba e Vidal costituiranno la diga di centrocampo e ripartenza mentre davanti, supportati da Pirlo, troveremo i “soliti” Llorente e Tevez. Con un modulo speculare, il Biscione vedrà Handanovic tra i pali, Juan Jesus e capitan Ranocchia centrali, affiancati dal risorto Campagnaro (sorta di terzo centrale mascherato) e D’Ambrosio. Davanti a loro Medel, Guarin e Kuzmanovic con Kovacic tra le linee a catapultare palloni a Palacio e Icardi.

(Photogallery credits by GettyImages)