polemica capodanno rai 2018
|

“Scusate, non mi sento bene”: Mango muore durante un concerto

Mango, celebre cantautore lucano, si è spento questa notte a Policoro (Matera) dopo aver avuto un infarto durante un concerto. Il cantate avrebbe detto al microfono: «Scusate non mi sento bene», prima di essere soccorso e portato nel retropalco. Inutili i soccorsi. A confermare la morte, lo staff del cantate su Facebook. Ha compiuto a novembre 60 anni.

mango morto
Photocredit: Facebook/Mango

L’editoriale: Pubblicare il video di Mango che muore, che senso ha?

MANGO È MORTO: AVEVA 60 ANNI – Nato a Lagonegro nel 1954, Giuseppe Mango aveva da poco compiuto 60 anni. Soccorso dietro le quinte e portato all’ospedale, sarebbe arrivato già senza vita.

Guarda le foto: 

MANGO È MORTO: IL MALORE MENTRE CANTAVA “ORO” – L’infarto sarebbe sopraggiunto mentre Mango stava cantando Oro, una delle sue canzoni più famose e amate dal grande pubblico dei suoi fan.

MANGO È MORTO: L’ANNUNCIO SU FACEBOOK – L’annuncio della morte di Mango è stata data con un post sulla sua pagina ufficiale su Facebook: «La nostra rondine è volata nel cielo sbagliato» – si legge nel messaggio scritto dal suo staff. Un altro riferimento a una delle sue canzoni più famose, “La Rondine”:

MANGO È MORTO: LA CARRIERA – L’esordio di Mango sulla scena musicale italiana era avvenuto intorno alla metà degli anni Settanta, quando il cantante si trasferisce a Roma e incide il suo primo album: alcuni dei suoi brani attireranno l’attenzione di Patty Pravo e Mia Martini. Il vero successo, però, arriva a partire dagli anni Ottanta con l’album È pericoloso sporgersi, da cui vengono estratti i singoli Arlecchino e Fuori gioco, che parlano della piaga della tossicodipendenza.

MANGO È MORTO: IL SUCCESSO A SANREMO – Nel 1986 Mango partecipa al Festival di Sanremo con la canzone Lei verrà, mentre continua la sua attività compositiva: nel corso della sua carriera Mango scriverà canzoni per Loredana Bertè, Loretta Goggi, Anna Bussotti e altri big della canzone italiana. Un anno più tardi, Mango firma con Lucio Dalla una canzone che resterà una sua firma indelebile nel panorama musicale italiano di quegli anni: Bella d’estate, che otterrà uno straordinario successo anche in Spagna.

MANGO È MORTO: L’ULTIMO ALBUM – Negli ultimi anni Mango si era dedicato a numerosi live in giro per l’Italia: lo scorso maggio è uscito L’amore invisibile, un album di cover anticipato dal singolo Scrivimi di Nino Buonocore. Nel disco, oltre a tre inediti, Mango reinterpreta numerosi successi dei Beatles, degli U2 e del connazionale Pino Daniele.

 

LEGGI ANCHE: Mafia a Roma, Renzi: “Uno schifo, fare presto i processi”

 

MANGO È MORTO: IL CORDOGLIO SUL WEB – La notizia della morte di Mango si è diffusa rapidamente in Rete: tanti gli utenti che hanno voluto rendere omaggio al cantante lucano, scomparso in modo tanto improvviso e drammatico.

 

(Photocredit copertina: Gian Mattia D’Alberto/LaPresse)