roberta ragusa
|

Roberta Ragusa, il pm chiede il processo per il marito

Antonio Logli a processo. Entro la fine della settimana il marito di Roberta Ragusa, la donna scomparsa la notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 a Gello di San Giuliano Terme in provincia di Pisa, riceverà la richiesta di rinvio a giudizio firmata dalla procura della repubblica e trasmessa al Tribunale

roberta ragusa scomparsa 3

LA SCOMPARSA – L’uomo è accusato di omicidio volontario e distruzione di cadavere: fu lui a denunciare la scomparsa della moglie. Dopo un’inchiesta durata quasi tre anni, il pm Aldo Mantovani e il procuratore Ugo Adinolfi firmeranno in settimana la richiesta che poi passerà sul tavolo del Gip; secondo la ricostruzione degli inquirenti Logli avrebbe costretto Roberta Ragusa a salire con violenza in macchina, per poi ucciderla e disfarsi del corpo. Il movente sembrerebbe passionale: l’uomo infatti aveva una relazione extraconiugale con la segretaria dell’autoscuola di famiglia. Nessun documento e nessuna memoria è stata prodotta dalla difesa; la prima udienza in camera di consiglio potrebbe essere celebrata in primavera.