|

Naike Rivelli nuda su Rai2 (ma con il body painting)

Sempre più scatenata, sui social e sul piccolo schermo: dopo aver fatto parlare di sé per i suoi video osé e i suoi tweet “riottosi”, Naike Rivelli si è presentata ieri sera davanti alle telecamere di Quanto Manca completamente nuda. O meglio, completamente nuda sì, ma con il corpo coperto di pittura. Un esempio di body painting integrale che, complice anche l’ora tarda, ha fatto ingoiare litri di saliva al pubblico in studio e da casa.

naike rivelli nuda body painting 5

NAIKE RIVELLI NUDA A QUANTO MANCA – Ospite del programma della seconda serata di Rai2 condotto da Katia Follesa, la figlia di Ornella Muti si è presentata con un elegante tailleur grigio che, però, era semplicemente dipinto sul suo corpo nudo.

Guarda le foto: 

Guarda il video di Naike Rivelli nuda nei camerini di Quanto Manca:

 

 

LEGGI ANCHE: Susan Boyle si è fidanzata con un «perfetto gentleman» americano

 

NAIKE RIVELLI NUDA SU TWITTER – Da sempre piuttosto amante della provocazione sexy, negli ultimi tempi Naike sembra aver alzato il tiro, specialmente sui social media: oltre a pubblicare foto e video decisamente osè, l’attrice e modella si è lasciata anche andare a qualche misteriosa polemica su Twitter. Appena qualche settimana fa aveva twittato una foto che la ritraeva nuda, ma opportunamente “in posa” mentre faceva il dito medio all’obiettivo della fotocamere dedicandolo a «uomini sposati, fidanzati, occupati», senza però specificare a chi si riferisse in realtà:

NAIKE RIVELLI NUDA SU YOU TUBE – Era poi seguito un breve video che Naike stessa aveva pubblicato in occasione della sua partecipazione a Domenica Cinque di due giorni fa e che la immortalava mentre, di spalle e ancora una volta vestita solo di un sottile perizoma, camminava su un paio di scarpette da ballerina classica.

NAIKE RIVELLI E LE FOLLIE SUI SOCIAL – Sempre ai margini della sua partecipazione a Domenica Cinque non era mancato un altro siparietto: Naike che si raccoglieva le vesti in bagno perché «quando ti scappa ti scappa, anche se è dalla D’Urso. La pipì è la pipì».

(Photocredit copertina: Twitter/‏@MarioManca1)