Chi sono gli ostaggi italiani che rischiano di finire in mano al califfato

di Redazione | 25/09/2014

Isis, dopo l’uccisione della guida alpina Hervé Gourdel, che, come scrive Massimo Gramellini sulla Stampa “non era un soldato, un volontario o un giornalista”, ovvero una persona direttamente coinvolta con lo sforzo bellico, il quadro del conflitto contro i Jihadisti dello Stato Islamico della Siria e dell’Iraq del Levante sale di livello.

ISIS, GLI OSTAGGI ITALIANI – E’ per questo che non possono non tornare in mente i sei ostaggi italiani ancora nelle mani dei terroristi: tre di essi sono spariti in Siria, due di essi in Libia e un ultimo in Pakistan. Padre Paolo dall’Oglio e le due cooperanti Vanessa e Greta sono nelle mani dell’Isis? E i tre tecnici rapiti in tempi e in luoghi diversi sono egualmente nelle mani dei terroristi? Ecco i loro volti e le loro storie.

TAG: ISIS