Credem, la banca che assume 100 under 30 entro il 2015

di Redazione | 15/09/2014

Il gruppo bancario Credem assumerà 100 giovani dall’età inferiore a 30 anni entro il 2015. I profili richiesti sono economici, bancari, giuridici, di marketing e legati alla comunicazione. La ricerca, indirizzata sia alla rete commerciale sia alla direzione centrale, è rivolta a Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Lazio e Sardegna. Coloro che sono interessati possono inviare il proprio curriculum nella sezione “lavora con noi” sul sito Credem.it.

(Lapresse)
(Lapresse)

 

LE FORME CONTRATTUALI – Francesco Reggiani, direttore del Personale dell’istituto con sede a Reggio Emilia e ripreso dal Sole 24 Ore, ha spiegato quello che sarà il lavoro: «L’iter di inserimento prevede una fase di pre-selezione a cui segue successivamente una giornata di colloquio di gruppo per rilevare le attitudini dei candidati, le aspettative di carriera e le motivazioni. A quel punto potrà derivarne una vera e propria proposta di assunzione oppure l’inserimento del candidato in un elenco di persone disponibili per eventuali future opportunità di inserimento». La banca propone nel primo periodo contratti a tempo determinato. A seguire arriva la conferma, a tempo indeterminato. Previsti anche contratti di apprendistato. La ricerca interessa sia laureati sia diplomati con una proporzione 70-30 per cento.

 

LEGGI ANCHE: «Meno tasse sul lavoro». Lo chiede l’Eurogruppo

 

IL PERCORSO DI CRESCITA – Il Gruppo in una nota ha aggiunto: «La crescita professionale all’interno delle filiali prevede, dopo un iniziale inserimento come operatore di sportello, un percorso di sviluppo come gestore clientela privati e small business, per poi eventualmente passare a funzioni di coordinamento in rete oppure all’interno di uffici di direzione centrale, fino ad arrivare a vere e proprie posizioni manageriali. Parallelamente agli ingressi in rete commerciale, i percorsi professionali per gli inserimenti in direzione centrale sono costruiti ad hoc a seconda delle esigenze delle diverse unità organizzative».

IL RUOLO DELLA JOB ROTATION – Continua Reggiani: «All’interno della banca riveste molta importanza la job rotation, infatti il 50% dei neo assunti come operatori di sportello negli ultimi quattro anni oggi riveste un ruolo diverso a livello commerciale o di funzioni centrali. Inoltre, il 20% dei direttori di filiale ha meno di 35 anni e l’età media per questo ruolo è 44 anni. Per la formazione interna a tutto il personale ci avvaliamo della nostra “Scuola Credem” che nel solo 2013 ha erogato 200 mila ore di formazione complessive»

IL GRUPPO CREDEM – Il Gruppo Credem è presente a livello nazionale con 637 tra filiali, centri imprese e negozi finanziari, oltre alla rete di promozione finanziaria composta da 788 promotori finanziari con mandato, ai 264 agenti finanziari di Creacasa ed ai 114 agenti finanziari specializzati nella cessione del quinto. I dipendenti a fine giugno erano 5.711. Il Gruppo opera anche attraverso società specializzate nel leasing, factoring, wealth management, bancassurance e nella distribuzione mutui.