Destiny, il videogame batte ogni record di vendita all’esordio

di Redazione | 11/09/2014

Il nuovo videogame di Bungie Activision irrompe sul mercato totalizzando vendite per mezzo miliardo di dollari nel primo giorno di vendita. Numeri da record per Destiny, che ci dicono che raggiungerà presto l’olimpo dei titoli che hanno incassato più di un miliardo.

destiny 1

UN ESORDIO DA GRANDI NUMERI –  L’arrivo di Destiny è stato preceduto da una massiccia azione di marketing e Activision non ha certo lesinato nelle spese di promozione, se è vero che ha previsto d’investire in pubblicità mezzo miliardo di dollari in dieci anni sul titolo. Un lasso temporale lunghissimo per un prodotto di questo tipo, fosse pure di grande successo, ma è chiaro che fin da ora Activision ha progettato per questo videogioco una eccezionale longevità, mettendo in cantiere da qui al prossimo decennio una sequenza di espansioni e upgrade tali da non annoiare i giocatori, tanto che a dicembre è in arrivo la prima e che già è stata annunciata la seconda.

UN NUOVO MODELLO DI GIOCO – Pur se presentato come uno sparatutto in prima persona, Destiny è anche un MMOG (Massive Multiplayer Online Game), tanto che prevede che i giocatori siano dotati di collegamento ADSL. Non è invece un gioco pensato per i PC, si gioca e si spara con il joystick, con la tastiera non si va molto lontano. Il gioco si presenta quindi come un incrocio tra World of WarCraft e Halo, altro fortunato titolo creato dai Bungie, gli sviluppatori di Destiny. L’uscita del titolo è stata circondata dall’attesa anche perché si tratta del primo titolo rilasciato dal gruppo dopo Halo.

 COME SI GIOCA – In Destiny si impersona un «guardiano» con il compito di difendere l’umanità da un discreto mix di cattivi, si cresce in potenza e livelli, si spara molto e si visitano pianeti e luoghi che sono frequentati anche dagli altri giocatori collegati online, indipendentemente dalla console posseduta, il gioco infatti esce per PS4, Xbox One, PS3, Xbox 360 e tutti potranno giocare immersi nello stesso mondo virtuale condiviso.