Perchè la PlayStation 4 ha venduto così tanto

di Alessio Barbati | 28/08/2014

A nove mesi dal lancio sul mercato americano, la PlayStation ha superato le 10 milioni di console vendute, battendo tutti i record di casa Sony. “Le risposte che abbiamo ricevuto per la Ps4 e il suo sistema alimentato dalla rete, insieme al suo vasto portafoglio di giochi, sono state eccezionali, e sono molto felice che la console sia stata in grado di raggiungere questo traguardo simbolico in meno di 9 mesi”, ha commentato Andrew House, amministratore delegato di Sony Computer Entertainment, esprimendo “gratitudine” per “il sostegno che la PlayStation ha ricevuto dai giocatori di tutto il mondo”.

“CHE STA SUCCEDENDO?” – Aria di gratitudine quindi, ma anche di perplessità tra le pareti della Sony, che sembra quasi incredula del successo ottenuto: «Sono un po’ nervoso perché non stiamo capendo bene cosa sta succedendo» ha dichiarato Shuhei Yoshida in un’intervista rilasciata ad Eurogamer, sottolineando l’importanza di capire i motivi del successo di un prodotto in modo da pianificare le strategie future. Considerando che Yoshida è da 21 anni a capo della Worldwide Studios, la divisione che si occupa dello sviluppo di PlayStation, se non lo capisce lui non dovremmo essere noi ad ipotizzare congetture, ma dato che è lo stesso Yoshida a chiedere l’opinione dei giornalisti sull’inatteso successo delle vendite ci proveremo lo stesso.

PlayStation-4-Controller

LA PS4 – Rispetto al modello precedente la Ps4 è ben più potente, con dei tempi di avvio e di gioco decisamente ridotti. Consente di collegarsi ad internet, sia per il download dei giochi, sia per condividere con gli amici l’esperienza di gioco via webcam. Novità anche per il controller che è stato dotato di touch-pad, monospeaker integrato, jack per cuffie e un pulsante che consente di registrare e pubblicare sul web le migliori azioni del gioco. La “Light bar” consente alla console di rilevare la posizione e i movimenti del giocatore. Upgrade anche per le levette analogiche che sono state costruite in materiali decisamente differenti dai controller della generazione precedente.

I COSTI – Un possibile incentivo all’acquisto di una PlayStation a scapito della concorrenza Microsoft è il prezzo inferiore di 100 euro. La PS4 costa 399 euro, mentre l’Xbox One 499. Per di più l’online-gaming è gratis per PlayStation e a pagamento per Xbox, che chiede un abbonamento mensile di 6,99 euro. Tutto questo aiuterebbe a spiegare la preferenza degli utenti per la console Sony.

ps-xbox

L’XBOX – Buona parte di coloro che hanno acquistato una Ps4 ha dichiarato di non possedere una console di generazione precedente, quindi, a parità di condizioni, 100 euro in meno e la gratuità dell’abbonamento potrebbero essere stati determinanti nella scelta d’acquisto. A parità di condizioni, si, ma non in questo caso. La PS monta un hardware più performante della concorrenza, con la conseguenza che alcuni giochi che sull’Xbox girano a 720p, sulla Play vengono visualizzati a 1080p. Gli utenti “professionisti” del gioco online comunque, nella media, continuano a scegliere Xbox, perchè essendo a pagamento, riesce a garantire una qualità migliore, dai server alle chat alla qualità di eventi internazionali.