Oltre mille minori abusati, a Rotherham il paradiso degli orchi

di Redazione | 26/08/2014

Si fa il numero di 1.400 bambini abusati, ma è una stima prudente di quelli che sarebbero statai abusati a Rotherham, una piccola città con poco più di centomila abitanti nella contea del South Yorkshire, in Inghilterra.

rotherham

UNA FENOMENO IMPRESSIONANTE – Bambini di 10 0 11 anni stuprati ripetutamente da persone diverse, almeno 1.400 tra il 1997 e il 2013, quando è scoppiato lo scandalo. Tre  inchieste finite nel nulla, dal 2002 al 2006, un addirittura cestinata perché i dati apparivano «incredibili» anche la  South Yorkshire Police ha fatto finta di niente minimizzando le segnalazioni che riceveva e accontentandosi nel 2010 della condanna di cinque persone  per la violenza su alcune giovani.

LE RESPONSABILITÀ DELLE ISTITUZIONI – La professoressa Alexis Jay, che ha redatto l’ultimo rapporto, ha rilevato gravi responsabilità di polizia e assistenti sociali che non sono riusciti a fermare le violenze pur venendone a conoscenza. Il capo del Rotherham Borough Council, il laburista Roger Stone, ha così deciso di dare le sue dimissioni. Il rapporto è impietoso e descrive violenze crudissime, bambini cosparsi di benzina e minacciati di essere bruciati o uccisi se avessero parlato, ma anche bambini rapiti e trafficati altrove, in altre città dove ad attenderli c’erano altri orchi.

IL PARADISO DEGLI ORCHI – «Nessuno conosce veramente la dimensione degli abusi sessuali sui minori a Rotherham» ha spiegato Jay, presentando il numero di 1.400 come una stima prudente. Il problema sembra essere scaturito dall’indifferenza di polizia e assistenti sociali, che hanno minimizzato o ignorato le segnalazioni senza dargli peso, ma anche nell’esistenza di gruppi, sicuramente più d’uno, che ne hanno approfittato per abusare dei giovani più vulnerabili, molti dei quali monitorati inutilmente dai servizi sociali.