Le avances dei calciatori alle giornaliste: i messaggi osè diventano un libro

di Giordano Giusti | 26/08/2014

Cosa succede se il numero di telefono di una giornalista sportiva alta, bella e bionda viene sommerso di avances sotto forma di messaggini piccanti firmati da ricchi e aitanti calciatori? Succede che esce un libro. Dimenticatevi le pagine rosa delle effusioni tra la D’Amico e Buffon o tra la Carbonero e Casillas: qui il rapporto tra croniste e campioni in pantaloncini è a luci rosse fuoco.

co6DARzg

È la storia di Hilde Van Malderen: “Fin da subito ho capito di lavorare in un campo minato, quindi ho tenuto una sorta di registro con tutti i messaggi che io abbia mai ricevuto. Non perché avessi già in mente di farci un libro, ma perché volevo difendermi in caso di pericolo. Sia chiaro: i mittenti restano, più o meno, un segreto”. Hilde è una freelance e conduttrice tv belga, di Gent per la precisione, e ha appena pubblicato ‘Speelgoed’, traducendolo alla buona ‘Giocattolo’ (in caso foste padroni della lingua, si compra qui, 22,50€): “Senza timore di smentita posso affermare che i livelli di libido dei calciatori sono estremamente elevati: sono ricchi e famosi e hanno un sacco di tempo libero”.

PROPOSTE INDECENTI – Il quotidiano belga Het Laatste Nieuws ha intervistato la giornalista e pubblicato alcuni estratti del suo libro: un calciatore le propone un idromassaggio, un altro è sposato ma vorrebbe diventasse la sua “SexFriend”, un altro ancora le scrive: “Lo sai che mi piace bere champagne? Vorrei versartelo addosso e leccarti dappertutto”. Nel suo libro la  Van Malderen non si ferma ai giocatori, ma coinvolge  arbitri, allenatori e giornalisti. Un potenziale terremoto per il calcio belga, con buona pace di mogli e compagne.

TUTTO IL MONDO È PAESE – Sull’argomento oggi si è sbizzarrito anche l’Equipe: Marion Aydalot, giornalista di Europe 1 e Canal Supporter interpellata dal quotidiano transalpino, ha rivelato di esser stata oggetto di attenzioni particolari: “Ho ricevuto alcune proposte indecenti via messaggio da parte di due calciatori del Paris Saint-Germain. Uno dei due era diventato così ossessivo da rendermi impossibile lavorare con lui”. Il testosterone insomma sembra unire tutto il calcio, senza confini: chissà quanti dettagli piccanti scopriremmo e quante coppie scoppierebbero se una delle giornaliste di casa nostra mettesse nero su bianco le sue memorie.

 

Photo: hildevanmalderen.be