Il cantante degli One Direction insultato su Twitter perché scrive #FreePalestine

di Redazione | 29/07/2014

«Ammazzati». «Fatti ammazzare». È con queste parole offensive che alcuni utenti di Twitter hanno risposto sul social network al messaggio postato dal cantante degli One Direction Zayn Malyk per chiedere liberazione della Palestina. L’artista britanico di origini pachistane, uno degli idoli delle ragazzine di tutto il mondo, ieri si è limitato a postare un fortunato tweet con l’hastag #FreePalestine, condiviso fino ad ora altre 200mila volte, ma nei commenti, insieme alle parole di apprezzamento, sono spuntati anche gli insulti e le minacce.

 

one direction palestina 1

 

Malyk, insomma, sembra con le sue due parole aver turbato o offeso molti utenti proprio come era accaduto pochi giorni fa a Rihanna, costretta a cancellare un tweet di critica ad Israele. A quanto pare il conflitto tra il paese ebraico ed Hamas sembra dividere non solo le popolazioni chiamate in causa ma anche l’opinione pubblica occidentale.

 

Niall Horan, Zayn Malik, Liam Payne, Harry Styles, Louis Tomlinson(Foto da archivio LaPresse. Credit: AP / Charles Sykes)

 

(Immagine da archivio LaPresse. Credit: Madame Tussauds / AP)