«Cacciamo la figlia di Putin dai Paesi Bassi»

di Andrea Mollica | 24/07/2014

La rabbia olandese contro Vladimir Putin, ritenuto responsabile dell’abbattimento del volo MH17, una delle più gravi tragedie nazionali con più di 150 vittime dei Paesi Bassi, si è diretta verso la figlia del presidente russo. Un sindaco ha chiesto che sua figlia Maria Putin sia espulsa dai Paesi Bassi, la nazione dove si presuma che viva insieme ad un dirigente olandese di Gazprom.

NETHERLANDS-UKRAINE-RUSSIA-MALAYSIA-CRISIS-VICTIMS
JOHN THYS/AFP/Getty Images

VLADIMIRI PUTIN E I PAESI BASSI – Ieri è stato il giorno del dolore dei Paesi Bassi. Tantissimi olandesi hanno salutato con grande commozione i loro connazionali morti a causa dell’abbattimento del volo MH17 della Malaysian Airlines, partito dall’aeroporto di Amsterdam e precipitato nei cieli ucraini dopo esser stato colpito da un missile. Secondo l’opinione pubblica dei Paesi Bassi, così come per il governo guidato da Mark Rutte, il principale responsabile di questa tragedia che ha ucciso quasi 200 olandesi è Vladimir Putin. Pieter Broertjes, il sindaco laburista della città di Hilversum, ha richiesto in un’intervista radiofonica che la figlia del presidente Putin Maria Putin, sia cacciata dai Paesi Bassi come forma di rappresaglia contro il governo di Mosca. Vladimir Putin è accusato di aver guidato la protesta dei separatisti ucraini, fornendo loro i missili poi sparato per errore per abbattere il volo della Malaysian Airlines. Broertjes ha poi chiesto scusa su Twitter per le sue dichiarazioni provocate dalla dolorosa rabbia del momento, ma le sue dichiarazioni hanno riproposto il tema della “vita segreta” delle figlie di Vladimir Putin, vero e proprio tabu intoccabile per la stampa russa.

VLADIMIR PUTIN E MARIA PUTIN – Vladimir Putin ha avuto due figlie dalla prima moglie Ljudmila, con cui si è recentemente separato, Maria ed Ekaterina. La 29enne Maria, la primogenita della coppia, sarebbe legata da diverso tempo con un manager di Gazprom, Jorrit Joost Faassen. Il 34enne olandese ha fatto carriera all’interno del colosso statale russo, uno dei pilastri del regime di Putin, e durante il suo lavoro avrebbe conosciuto la figlia del presidente. La coppia vivrebbe da diverso tempo a Voorschoten, una cittadina alla periferia dell’Aja, dove avrebbero acquistato diverse case secondo il sito Charter97,org, portale dell’opposizione bielorussa. Faasen e Maria Putin vivrebbero ora in un attico, che sarebbe stato visitato dallo stesso presidente russo un anno fa. Notizia smentita dal portavoce del Cremlino, che ha ribadito come le due figlie di Putin vivano ancora in Russia, dove lavorerebbero parttime affiancando la professione allo studio. Da quando Putin è arrivato al potere, ovvero alla fine del 1999, pochissimo trapela sulla sua vita privata. Le sue figlie Maria ed Ekaterina sono tenute all’oscuro dei media, tanto che nessun mezzo di informazione ha mai pubblicato le loro foto. Il quotidiano Sunday Times ha invece pubblicato un’immagine di Maria scattata mentre si trovava in compagnia della madre e del padre.

Photocredit copertina: ALEXEI NIKOLSKY/AFP/Getty Images