I 20 segnali da cui si riconosce chi vive da ‘troppo’ tempo in Italia

di Redazione | 21/07/2014

Da cosa si riconosce un non-italiano che, per lavoro o per diletto, vive da molti anni nel Belpaese e comincia a interiorizzare usi e costumi tipicamente italici? Swide ha realizzato un gustoso vademecum, nel quale anche un «italiano vero» – per dirla alla Toto Cutugno – non potrà non riconoscersi…

LEGGI ANCHE: La mappa delle città italiane che multano di più

Scoprili tutti:

(Photocredit copertina: Silvio Durante/LaPresse, Achivio Storico)