La compagna di Allegri chiude l’account Twitter con le frasi anti-Juve

di Redazione | 17/07/2014

In un mondo del calcio caratterizzato da trasferimenti facili di calciatori, mister e dirigenti forse è opportuno che gli addetti ai lavori e le persone a loro vicine non si sbilancino mai nelle dichiarazioni, che non si spingano mai alle frasi offensive verso gli avversari, innanzitutto per non dare un cattivo esempio, in secondo luogo per non correre il rischio di ritrovarsi un giorno a dover difendere una squadra precedentemente bistrattata. È proprio quanto accade oggi a Gloria Patrizi, compagna del nuovo allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, che, qualche tempo fa, quando il suo partner indossava la divisa del Milan, definiva su Twitter i bianconeri «vergogna d’Italia» accusandoli di vincere solo grazie ai favori degli arbitri.

 

Conferenza stampa del nuovo allenatore della Juventus Massimiliano Allegri(Foto: LaPresse / Daniele Badolato)

 

«JUVE VERGOGNA D’ITALIA» – L’episodio più eclatante riguarda la finale di Supercoppa italiana disputata l’11 agosto 2012 a Pechino tra Juventus e Napoli, quando i partenopei furono sconfitti ai supplementari dopo aver subito l’espulsione di due calciatori. La Patrizi, modella 28enne, in un tweet tuonava: «Juve vergogna d’Italia, migliore in campo: Mazzoleni #solocosipossonovincere». Parole al vetriolo contro il direttore di gara e contro la Juve come quelle già postate, ancora su Twitter, alcuni mesi prima, il 31 marzo 2012, quando a Robinho, attaccante del Milan, non fu concesso un gol valido nella partita di campionato contro il Catania. «Quando le immagini parlano!!», esclamava la Patrizi. «Ma sarà ancora più bello – scriveva – quando vinceremo lo scudetto #Juve merda #marotta #ridicoli».

 

tweet compagna allegri 1

 

ACCOUNT CHIUSO – Si tratta, insomma, di posizioni da anti-juventino militante che bruciano parecchio all’indomani delle dimissioni di Antonio Conte da allenatore e della sostituzione con Allegri. I tifosi bianconeri stanno dimostrando in queste ore di non gradire l’arrivo a Torino dell’ex tecnico del Milan e le vecchie frasi della sua compagna non possono certamente aiutare a rassenerare il rapporto tra la panchina e i supporter. I commenti sono lì a dimostrarlo. Anzi, erano. La Patrizi è stata costretta infatti a chiudere il proprio account per i messaggi critici ricevuti dai tifosi della Juve. «Cara fidanzata di Allegri, che ne dici ora che il tuo fidanzato allena la Juve?», le aveva scritto una bianconera. E un altro sostenitore, invece: «Ma Allegri, prima di firmare per la Juve, si è lasciato con la compagna? Perché la sua amichetta ha già detto come la pensa».

 

tweet compagna allegri 2

(Foto copertina da archivio LaPresse. Credit: Daniele Badolato)