Ascolti in tv, dati auditel: il flop della politica in tv da Mentana a Millennium

di Redazione | 16/07/2014

Forse è colpa dell’estate e delle belle giornate. O forse, chissà, è colpa di un dibattito sulle riforme che si protrae da troppo tempo. Sta di fatto che quella di ieri è stata una pessima giornata per la politica in tv. Con due evidenti flop. Sottotono la prima puntata del nuovo talk show di approfondimento di Raitre Millennium, condotto da Mia Ceran, Marianna Aprile e Elisabetta Margonari. La trasmissione si è infatti fermata a quota 817mila telespettatori con un misero 3,96% di share. Ma ha deluso anche lo Speciale del Tg di La7 condotto da Enrico Mentana (Renzi e i dissidenti, la sfida finale), che non è andato oltre i 707mila telespettatori con uno share del 3,7%.

A sorprendere è soprattutto il flop di Millenniuam. Perché se si può dire che il programma del direttore del Tg de La7 era sostanzialmente improvvisato, visto che è stato deciso in corso, per il nuovo format di Rai Tre lavorano autori e redattori da almeno un paio di mesi. Insomma, un esperimento quanto meno da rivedere. Anche perché, forse, a metà luglio, dopo la campagna elettorale e le polemiche quotidiane, anche gli italiani hanno voglia di leggerezza…

 

Presentazione palinsesti LA7 Tv(Foto: Spada / LaPresse)

 

VINCONO FILM E SERIE TV – Per quanto riguarda i top di giornata il successo dei dati auditel spetta alla prima serata di Raiuno. Il film tv Perduta in Borneo ha conquistato precisamente 3 milioni 123mila telespettatori, pari al 14,75% di share. Su Canale 5 il film thriller Sotto il vestito niente – L’ultima sfilata si è fermato invece a quota 2 milioni 291mila telespettatori, che sono valsi il 10,99% di share. Sul gradino più basso del podio, poi, la serie tedesca in onda su Raidue Squadra Speciale Cobra 11 che ha fatto registrare un milion 835mila telespettatori, pari all’8,35%, nel primo episodio e un milione 778mila telespettatori, pari all’8,6%, nel secondo.

(Foto copertina: LaPresse / Federico Ferramola)