Perché la chat di Facebook mi fa vedere gli amici in quell’ordine?

di Alessio Barbati | 15/07/2014

Come funziona la chat di Facebook e con quale ordine il social network posiziona i contatti nella “scaletta” di messaggistica istantanea? Ce lo siamo chiesti anche noi e abbiamo trovato delle risposte piuttosto soddisfacenti.

INTERAZIONI – Gli amici visualizzati nella parte superiore della barra laterale della chat sono le persone con cui hai interagito frequentemente o di recente. Non è possibile aggiungere o rimuovere amici da questa sezione, ma verrà aggiornata in modo dinamico in base alle tue interazioni con queste persone.  E questo lo sapevamo già. Quello che non sapevamo è che il sito di Mark Zuckerberg usa un algoritmo specifico per classificare gli amici di ciascuno. Ogni volta che apriamo la Home e visualizziamo le notizie in ordine non cronologico, Facebook dà più importanza ad alcuni contatti che ad altri. Perchè?

INFORMAZIONI – Perchè se cerchiamo un amico specifico, e iniziamo a scrivere una sola lettera nella barra di ricerca compaiono solo sei amici? Nulla è casuale, e i fattori che influenzano questo algoritmo sono diversi; alcuni di facile intuizione. Verrebbe da pensare che vengono considerati importanti gli amici più stretti, di cui si guarda spesso il profilo, quelli che sono spesso online e leggono cosa scriviamo. Ovviamente vengono preferiti anche gli amici che commentano e apprezzano i nostri post, le nostre foto e quelli con cui abbiamo interessi in comune. Ma tra questi ci sono anche quelli che guardano più spesso il nostro profilo? Ovviamente l’algoritmo è top-secret, ma noi crediamo di si. Ad ogni contatto viene associato un punteggio che può essere estratto dal codice della pagina. Se non sapete estrarre l’algoritmo dall’html della pagina non vi preoccupate, perché in questi casi c’è sempre un asiatico geniale che inventa qualcosa per semplificarci la vita.

LO SCRIPT – Questa volta ci ha pensato Arjun Sreedharan, un programmatore indiano che ha definito uno script facile da usare e totalmente innocuo. Per utilizzarlo basta aggiungere questo link alla barra dei preferiti del nostro browser, aprire Facebook e cliccare sul collegamento. Si ottiene immediatamente una lista degli amici più stretti, elencati in ordine di importanza. Ad ogni nome viene associato un coefficiente a cifre decimali: più basso è il punteggio e più alto è il rango del contatto.

RAPPORTI – Lo script inventato da Sreedharan ci mostra come Facebook valuta i nostri rapporti con i contatti. Guardando la lista però, abbiamo notato che alcuni nomi non tornano, raramente visitiamo il profilo di quelle persone eppure hanno guadagnato un posto alto in classifica, come mai? Saranno forse quelle persone che visitano più spesso il nostro profilo? Controllate anche voi e fatecelo sapere.