E se foste allergici all’iPad?

di Maghdi Abo Abia | 14/07/2014

E se foste allergici al vostro iPad? L’Huffington Post riporta un disturbo che potrebbe potrebbe manifestarsi in alcuni possessori del popolare tablet. Se sentite un prurito inusuale sulle mani o comunque più generalmente sul vostro corpo, potreste essere allergici al nichel.

(Lapresse-AP Photo/Charles Rex Arbogast)
(Lapresse-AP Photo/Charles Rex Arbogast)

IL FASTIDIOSO RASH – Alcuni studi pubblicati su riviste scientifiche hanno dimostrato come l’allergia al nichel, uno dei disturbi più comuni nella medicina, emerga nel corso dell’uso di apparecchi elettronici come ad esempio gli iPad. Il caso che ha scatenato la curiosità dei clienti è quello di un ragazzo di 11 anni ricoverato in ospedale a San Diego, negli Usa, per un fastidioso rash cutaneo. L’allergia al Nichel non comporta un pericolo per la vita di chi ne è affetto ma certo può essere estremamente fastidiosa.

 

LEGGI ANCHE: Il calendario con le feste sbagliate e tutti gli altri bug di iOS 7.1.2

 

UNICA SOLUZIONE UNA COVER – La terapia prevede anche l’uso di steroidi ed antibiotici da impiegare nel caso le eruzioni cutanee dovessero infettarsi, come confermato dalla dottoressa Sharon Jacob, dermatologo dell’ospedale di San Diego, il Rady Children, dove l’undicenne è stato curato. I medici hanno scoperto che la sua allergia è esplosa a causa del nichel presente sulla superficie del suo iPad. Per proteggersi è necessario usare una protezione per il tablet. Altrimenti i rash cutanei saranno inevitabili. (Photocredit copertina Alfredo Falcone – LaPresse)