In Corea del Nord tutti gli uomini si fanno i capelli come quelli di Kim Jong Un

di Redazione | 26/03/2014

Secondo le notizie che arrivano dalla Corea del Nord anche il giovane Kim Jong Un è deciso a implementare il culto della sua personalità, al punto che sembra che voglia imporre a tutti i coreani il suo originale taglio di capelli.

Ap/LaPresse

L’ORDINE – Due settimane fa sono state pubblicate le nuove linee-guidaper i cittadini nordcoreani, non consigli, ma imposizioni accompagnate da sanzioni penali spesso severe. Da quello che riferiscono le agenzie i poveri sudditi del dittatore coreano hanno avuto una brutta sorpresa. Precedentemente lo stato autorizzava esattamente solo 18 tagli per le donne e 10 per gli uomini, adesso pare che il nuovo leader abbia ridotto drasticamente la scelta a un solo taglio di capello per gli uomini, il suo.

 

TUTTI PERPLESSI – Tagli peraltro abbastanza originale e sicuramente non adatto a tutte le conformazioni del viso o a tutte le età, che per di più nel paese è conosciuto come il taglio dei contrabbandieri cinesi, i primi a mostrarlo da quelle parti suscitando la riprovazione dei locali. Poi è apparso il nuovo caro leader e i coreani hanno parlato prudentemente d’altro, ma è chiaro che si tratta di una misura ridicola e che sicuramente on piacerà alla maggioranza dei sudditi di Kim.

LEGGI ANCHE: Le incredibili spiegazioni di Razzi sulla Corea del Nord alle Iene che fanno ridere tutti

TAGLIARSI I CAPELLI È SOCIALISTA – La televisione governativa proprio poco tempo fa aveva lanciato una campagna che avvicinava i cittadini alla nuova misura con lo slogan «tagliamoci i capelli secondo lo stile di vita socialista»

EDIT: Francesco Semprini aggiunge che potrebbe essere tutta una bufala (da Nonleggerlo su Twitter)