Morwell: il paese assediato da una miniera di carbone in fiamme

di Redazione | 28/02/2014

A Morwell si procede all’evacuazione dei soggetti deboli, ma il rischio è quello di dover evacuare un’intera cittadina e forse di più.

Morwell 6

IL PIROMANE E LA MINIERA – Il 9 febbraio scorso un piromane ha dato fuoco alle sterpaglie nei pressi di Morwell, nella regione di Victoria, in Australia e il fuoco si è malauguratamente esteso alla miniera di carbone di Hazelwood. Una miniera a cielo aperto di carbone, che ha preso fuoco e che da allora continua a bruciare sopra e sotto il terreno. Inutile l’intervento dei pompieri, che anzi temono che le grandi quantità d’acqua versate finora possano alla lunga provocare anche frane e smottamenti.

LA FINE DELLA CITTÀ – I 14.000 residenti hanno ormai capito che resta solo la fuga, rimanere non ha senso ed è molto pericoloso, i fumi e le polveri prodotti dall’incendio indomabile potrebbero continuare a investire la cittadina ancora per mesi, se non di più, prima che l’incendio sia domato o si estingua da solo. Gli stessi esperti non possono che ammettere che non sanno quando sarà possibile dichiarare chiusa questa crisi, il timore è che la cittadina possa fare la fine di Centralia, la cittadina statunitense evacuata proprio perché sotto le sue strade arde da anni una miniera di carbone.