|

La donna che ha inventato il sistema per fare 30 esami su una goccia di sangue

Elizabeth Holmes ha 30 anni e dirige Theranos, l’azienda che sta per introdurre sul mercato una tecnologia rivoluzionaria che permette fino a 30 esami del sangue diversi partendo da una sola goccia del prezioso liquido.

 theranos

UNA GIOVANISSIMA IMPRENDITRICE – Ha lasciato Stanford e gli studi per mettersi in proprio e sembra che la scommessa abbia pagato, perché la rivoluzionaria tecnica per gli esami del sangue messa a punto dalla sia Theranos sta uscendo dalla fase di test promossa a pieni voti. Sperimentata nelle farmacie intorno alla sede di Palo Alto, in California,la nuova tecnica permette di risparmiare ai pazienti la pratica dei numerosi prelievi di sangue per fare gli esami, ne basta infatti una goccia per ottenere risultati affidabili per una trentina d’esami diversi, e potrebbero essere anche di più-

MOLTO ECONOMICO – Il nuovo metodo non risparmia solo il consumo di sangue, ma è anche molto più economico al punto che la compagnia prevede di chiedere al servizio sanitario pubblico il 50% di quanto richiesto per gli esami tradizionali, ed è chiaro che con queste carte da giocarsi potrebbe presto far saltare tutti i tavoli nel settore. Il listino prezzi è presente sul sito dell’azienda, aperto alle verifiche. Una novità che impatterà pesantemente su un mercato che solo negli Stati Uniti misura in miliardi gli esami di questo tipo ogni anno.

UN TEST VELOCISSIMO – Holmes ha lanciato la sua azienda a solo 19 anni, rinunciando all’università per investire i soldi destinati agli studi nella sua idea, dice perché sensibile alle sofferenze dei malati che non possono accedere a diagnosi puntuali ed economiche. La nuova tecnica oltre all’economicità promette risultati in 4 ore, anche quelli che normalmente richiederebbero giorni, e ovviamente risparmia ai pazienti la vista del prelievo del sangue, che terrorizza molti. Con quella piccola goccia di sangue i test possono essere fatti e rifatti senza necessità di altri prelievi.  Un metodologia estesa anche ai test di fertilità, che Theranos offre a 35 dollari invece dei 2.000 che sono il riferimento di mercato.

COME FUNZIONA – Il sangue viene introdotto nei Nanotainer, minuscoli contenitori e maneggiato solo da dispositivi automatizzati riducendo drasticamente il rischio di manipolazioni errate o contaminazioni e che mantiene il liquido alla temperatura più opportuna. Quello che succede poi è un segreto industriale, che comprinsibilmente theranos tiene per sè.