I tesori nascosti di Yanukovich

di Redazione | 22/02/2014

Una folla di ucraini è entrata nella residenza privata del presidente Yanukovich. Una tenuta che si estende su 200 ettari, dominata da quello che da lontano sembra uno chalet svizzero e che invece da vicino si rivela un palazzo enorme travestito da chalet svizzero. La visita alla tenuta, Mezhyhirya, ha rivelato agli ucraini l’enorme ricchezza del loro presidente. All’interno oltre agli ori e alle opere d’arte ci sono un galeone a grandezza naturale, uno zoo-fattoria con animali esotici, una grande serra per i fiori e gli alberi di banane, una vasta collezione d’auto d’epoca, finte rovine e finte colonne greche e ogni genere di lusso sconosciuto ai cittadini ucraini. Ma anche documenti buttati nel fiume e recuperati, tra i quali persino una lista di piccoli corrotti e corruzioni. Gli ucraini che si stanno affollando a migliaia nella residenza incustodita, con ordine e rispetto per i luoghi e le proprietà, niente saccheggi, ora  ne stanno diffondendo le immagini sui social network.