|

La città siriana dove la musica è vietata

Fumare è vietato. Ascoltare musica è vietato. Le donne devono necessariamente indossare il niqab, il tradizionale velo integrale. Sono alcune delle regole imposte a Raqqa, città del nord est della Siria, situata lungo le rivi dell’Eufrate, finita di recente sotto il controllo dello Stato Islamico dell’Iraq e Grande Siria (Isis), un gruppo estremista, fondato nel 2003 e legato ad Al Qaeda, che si oppone al regime del presidente Bashar al Assad. La brigata ha trasformato la città in una sorta di emirato isalmico.

 

raqqa città siria islamisti 1

 

 

(Fonte video e immagini: The Guardian)

TAG: ISIS