|

Il video che dimostra che la Russia ha barato alle Olimpiadi di Sochi?

La Russia ha barato alle Olimpiadi invernali di Sochi? L’interrogativo circola con insistenza nelle ultime ore sui canali televisivi della Lettonia, i quali sospettano in particolare di un trucco cronometrico che avrebbe danneggiato il campione lettone di skeleton Martins Dukurs, vincitore della medaglia d’argento, in favore del russo Alexander Tretyakov, nuovo campione olimpico.

 

russia sospetti trucco olimpiadi sochi 1

 

I SOSPETTI DELLA TV LETTONE – I tecnici della televisione nazionale lettone che hanno analizzato nel dettaglio le performance dei due atleti sono rimasti molto perplessi per il tempo di spinta fatto registrare dall’atleta russo, e, soprattutto, hanno notato che al momento della partenza di Tretyakov sulla pista ghiacciata, in ognuna delle quattro manches della gara, a differenza di quanto accaduto per l’altro concorrente, viene inquadrato il pubblico, in modo da rendere impossibile individuare l’esatto momento in cui dare avvio al cronometro. A destare sospetto sarebbe poi anche il tempo di spinta di 4” e 47 centesimi ripetuto ben quattro volte.

 

 

LEGGI ANCHE: Anna Fenninger: la sexy campionessa olimpica del Super G

 

IL PALMARES – Se il trucco venisse in qualche modo provato ovviamente si tratterebbe di un caso clamoroso. Dukurs, già argento 4 anni fa ai Giochi di Vancouver, si è classificato ben 5 volte primo ai Campionati europei e 2 volte ai Mondiali ed è vincitore della ultime 4 edizioni della Coppa del Mondo. Tretyakov, invece, che si è imposto su Dukurs con un vantaggio complessivo di 81 centesimi, conquistato medaglia di bronzo alle precedenti Olimpiadi. Ed ha ottenuto rispettivamente il terzo, il secondo e il primo posto ai Campionati mondiali del 2009, 2011 e 2013.

(Fonte foto: archivio LaPresse)