«Mi sono fatto visitare, non sono un rettiliano»

di Redazione | 18/02/2014

Nuova Zelanda: Un uomo di Auckland si è avvalso dell’Official information act (una legge che permette a chiunque di ottenere con maggiore facilità accesso a informazioni di pubblico interesse) per chiedere la prova che dimostri che il primo ministro neozelandese John Key non sia in realtà un rettiliano. L’uomo politico ha risposto  quando la domanda gli è stata proposta durante un’intervista.

Foto: Youtube
Foto: Youtube

LA RISPOSTA DEL PRIMO MINISTRO – «Per quanto io ne sappia no, ma siccome mi hanno fatto questa domanda ho preso l’insolita iniziativa di non farmi visitare solamente da un medico, ma anche da un veterinario ed entrambi mi hanno confermato il fatto che non sono un rettiliano», ha detto Key a 3 News, aggiungendo anche «Non sono certamente un rettiliano, non sono mai stato su una navicella spaziale, non sono mai andato nello spazio e la mia lingua non è eccessivamente lunga».

Leggi anche: Gianluca Zanna, il cantante anti scie chimiche.

IL RIFIUTO – Nella richiesta dell’Official information act fatta dal cittadino Shane Warbrooke vi era lo scopo di ottenere qualsiasi prova per confutare la teoria secondo la quale John Key è in realtà è in realtà uno dei rettiliani mutaforma usciti dalla mente di David Icke che stanno guidando l’umanità verso la schiavitù,. Icke è un autore britannico apparentemente convinto del fatto che molti politici siano in realtà parte di una “Fratellanza Babilonese” e che siano alle dipendenze di una razza di rettili alieni mutaforma. L’Official Information act di Warbrooke è stato negato perchè non esiste una documentazione che possa esaudire le sue richieste. L’uomo non si è detto sorpreso per la risposta, ma la cosa che l’ha un po’ turbato è stato il fatto che vi siano voluti 20 giorni lavorativi per  averla.